Un protocollo di intesa per l’attivazione del progetto “Medicina Solidale”, che prevede l’erogazione di prestazioni sanitarie gratuite a persone indigenti, verrà siglato questa mattina alle 12, all’ospedale Monaldi di Napoli. Presenti l’arcivescovo di Napoli, cardinale Crescenzio Sepe, e il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, Maurizio di Mauro.

La presentazione del progetto, sarà anche l’occasione per illustrare l’iniziativa Natale ai Colli, che partirà il prossimo 7 dicembre con l’accensione delle luminarie natalizie nei tre presidi ospedalieri dell’azienda dei Colli e con momenti di musica e spettacolo.

Inoltre, dal 9 al 13 dicembre il personale degli ospedali Monaldi, Cotugno e CTO, erogheranno prestazioni sanitarie gratuite a persone bisognose di assistenza che saranno indicate proprio dalla Curia nell’ambito del progetto di Medicina Solidale. “L’Azienda Ospedaliera dei Colli – si legge nella locandina che annuncia il programma di Natale – in collaborazione con la Fondazione “In Nome della Vita Onlus” Ente costituito dall’Arcidiocesi di Napoli, si impegnerà a fornire il proprio apporto collaborativo all’iniziativa di assistenza sanitaria solidale fornendo gratuitamente, i servizi sanitari di assistenza medica nei confronti delle persone, in stato di reale svantaggio economico e sociale, qualsiasi sia la loro provenienza e condizione umana”.