“Il miglior attacco è la difesa. Costituzione, territorio, petrolio” questo il titolo del libro di Piero Lacorazza edito da People, con i contributi di Stelio Mangiameli, Enzo Di Salvatore e Adriano Giannola. 

Mercoledì 11 dicembre dalle 16:30 nella sede del Maschio Angioino

presentazione del libro di Piero Lacorazza

l’autolesionismo della politica attraverso la storia del petrolio e delle trivelle in Italia

Dopo i saluti di Lucia Valenzi dialogano con l’autore la giornalista Francesca Ghidini e il docente di politiche ambientali Ugo Leone, modera la giornalista Loredana Lerose.
Dice Piero Lacorazza: «La storia del petrolio e delle trivelle lucane, lo scontro tra la politica locale e nazionale – anche multinazionale – diventano allora un modo per comprendere come la politica, in questi anni, abbia rinunciato a se stessa seguendo una impostazione precisa, direi dolorosa nel suo autolesionismo.»
La Basilicata, con le sue risorse naturali di rilevanza strategica e un referendum sulle trivellazioni che incombe, si trova a essere epicentro e punto di osservazione privilegiato, pienamente immersa nel processo di definizione dei poteri tra centro e periferia dello Stato e dell’Europa.

Piero Lacorazza già segretario dei Democratici di Sinistra e primo segretario regionale del Partito Democratico, presidente della Provincia di Potenza. Nel 2013, eletto consigliere regionale, guida l’Assemblea legislativa della Basilicata. Realizza progetti culturali e sociali d’Appennino per lo sviluppo del territorio e la mitigazione del rischio derivante dai cambiamenti climatici.