I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, hanno arrestato due uomini accusati di percosse nei confronti delle mogli. Il primo caso è stato denunciato a Qualiano, dove un 52enne, già noto alle forze dell’ordine, è accusato di vessazioni nei confronti della ex moglie. L’uomo non si rassegnava alla fine della relazione., così si è ripetutamente presentato sotto casa della vittima, minacciandola di darle fuoco. Raggiunto da un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Bari l’uomo è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari.


Il secondo caso si è verificato nel quartiere di Poggioreale a Napoli, dove un 56enne è stato anche lui arrestato dai carabinieri della locale stazione in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa al GIP del Tribunale di Napoli. Secondo gli inquirenti l’uomo, per diversi mesi, ha pedinato l’ex compagna in ogni suo spostamento. Inoltre l’ha più volte picchiata, minacciata ed insultata.