Uno spettacolo imperdibile in scena al Teatro  Sannazaro fino al 27 gennaio.  Parte della rassegna contemporaneo RICERCA scritto e interpretato da un’incredibile Marina Confalone, è un monologo tratto dal racconto di Kafka pubblicato per la prima volta nel 1917. La storia originale non menziona mai l’ebraismo o gli ebrei esplicitamente, ma in effetti sin dall’inizio è ovvio che l’autore vuole fare una critica ai tentativi degli ebrei di essere assimilati nella società europea occidentale, per essere accettati. Ma forse ancora più in generale il racconto vuole essere un sottile attacco al trattamento razzista che il mondo occidentale  riserva alle sue minoranze etniche. Così il tema di trasformazione e di identità diventa un tema di importanza fondamentale per Kafka: la perdita di identità, e la trasformazione nell’altro diventano uno strumento di sopravvivenza.

La scelta della Confalone in questo testo teatrale è particolarmente significativa e coraggiosa in questo momento storico, in cui le differenze religiose, sociali, culturali ed etniche sembrano essere, ancora una volta, viste come una minaccia nella nostra società. È un’opera teatrale che fa riflettere: il cambiamento d’identità come unica via d’uscita per sopravvivere è un messaggio di disperazione, ed è proprio la disperazione trasmessa con sottile ironia che la Confalone è riuscita a dare nella sua intensa interpretazione. La scenografia essenziale ha contribuito a tenere l’attenzione  del pubblico sulla narrazione della storia aumentando il suo impatto drammatico.

Per evitare la fine più infausta e cioè la prossima gabbia del giardino zoologico, Peter il rosso una scimmia catturata, chiamata così per via di una cicatrice rossa sulla guancia, non ha che una “via d’uscita”: imitare i comportamenti degli uomini dell’equipaggio che lo tengono prigioniero. Meritandosi così il loro rispetto, riuscirà a sottrarsi alle sevizie riservate alle bestie.

TEATRO SANNAZARO

Via Chiaia, 157 – tel. 081 411723 – 081 418824

http://www.teatrosannazaro.it/ 

UNA RELAZIONE PER UN’ACCADEMIA

Da venerdì 25 gennaio (sabato 26 ore 21.00 domenica 27 ore 18.00)

scritto e diretto da Marina Confalone

da un racconto di Franz Kafka

con Marina Confalone