Da 4 mesi Carolina Sepe vive attaccata ad una macchina nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Questa mattina la 25 enne ha dato alla luce la piccola Maria Liliana, nata con parto cesareo, alla 27 esima settimana di gestazione. La bimba sta bene, mentre le condizioni della madre restano gravi e stazionarie. Dalla sera del 25 agosto Carolina non si è più risvegliata dal coma, dopo essere stata colpita alla testa dal proiettile sparato da un vicino di casa. E’ successo a Lauro, nell’avellinese. Nella sparatoria Domenico Aschettino, questo lo ricordiamo il nome del killer, uccise il padre Vincenzo Sepe, padre della 25enne, e ferì il fratello della giovane, la mamma e la nonna, che morì il 28 ottobre scorso.