Giornata nera, ieri per la multinazionale statunitense delle Tlc con stabilimento a Marcianise, nel casertano. Si è chiusa infatti in Regione Campania la procedura di licenziamento collettivo avviata lo scorso 24 giugno per 350 lavoratori.

La Jabil Circuit è una società americana che opera nel settore della produzione di componenti elettronici, in particolare circuiti elettrici per i produttori di apparecchiature originali. Inoltre offre servizi per la progettazione e il design dei prodotti, per la gestione del supply chain e per la fase post-vendita. La vertenza si è conclusa nella giornata di ieri senza un accordo tra l’azienda e i sindacati. Il termine ultimo per licenziamenti è fissato per il 23 marzo 2020.