Diego Armando Maradona sta valutando di intraprendere un’azione legale nei confronti del regista Paolo Sorrentino e Netflix, per il prossimo film del regista per il canale in streaming È stata la mano di Dio.

Il titolo del film è un riferimento alla frase che l’ex campione argentino usò per descrivere il suo goal contro l’Inghilterra nella Coppa del Mondo del 1986.

Il legale del calciatore, Matias Morla, sostiene che Sorrentino e Netflix avrebbero usato l’immagine del calciatore senza che l’interessato avesse mai dato il permesso di farlo. Morla si e’ rivolto a Twitter per minacciare una causa per uso senza permesso di un marchio registrato.

Negli anni 80 il Pipe de Oro è stato un vero e proprio idolo del calcio partenopeo e ancora oggi, per la città di Napoli, è visto come un’icona.