Picchiato perché, a 8 anni, si e’ rifiutato di chiedere l’elemosina per strada. Denunciata la madre per maltrattamenti, lesioni e impiego di minori nell’accattonaggio. La donna, una rumena incensurata, residente ad Acerra, è stata notata da alcuni passanti mentre in via Marina, all’incrocio con corso Garibaldi, strattonava e schiaffeggiava bambino, facendolo cadere a terra, perche’ non voleva tendere la mano agli automobilisti in transito e fermi al semaforo. Personale del 118 ha portato il piccolo all’ospedale pediatrico Santobono, dove i sanitari gli hanno medicato un trauma cranico facciale con ematoma alla guancia sinistra, guaribile in 10 giorni. Sono in corso le indagini per accertare se il minore e’ stato vittima di episodi simili in passato. Il bambino, con il consenso del tribunale dei Minorenni, e’ stato affidato al padre.

[adrotate group=”4″]