Con un’ordinanza del comune diffusa pochi minuti fa, il Sindaco Luigi del Magistris ha disposto per domani la chiusura delle scuole in città, per il secondo giorno consecutivo. I danni del maltempo si sono fatti sentire nei vari quartieri. In via Petrarca questo pomeriggio un albero è caduto sulla carreggiata, investendo un motociclista, rimasto lievemente ferito. A Pozzuoli poi nello stazionamento dei bus in via Fasano, un albero è caduto su un mezzo della CTP, illeso il conducente. A far cadere l’arbusto il forte vento che oggi soffiava sulla cittadina. Secondo quanto rende noto Adolfo Vallini, dell’Usb, al momento dell’incidente l’autista era seduto al posto di guida. Sul mezzo, inoltre, c’erano seduti quattro passeggeri in attesa della partenza. Sul posto è intervenuto il 118, i vigili del fuoco e la polizia municipale.

A Napoli invece, per il forte vento di scirocco che soffiava con forza nel golfo, sono state sospese diverse corse di aliscafi e navi diretti ad Ischia e Procida. Da metà mattinata i mezzi veloci per le due isole sono rimasti fermi nei porti mentre navigano a singhiozzo le navi. Il vento da sud est, che soffia a quasi 30 nodi di velocità, e che si prevede in aumento per le prossime ore, sta creano non pochi problemi anche nei collegamenti marittimi effettuati con navi traghetto. In via precauzionale, per le avverse condizioni climatiche, oggi a Napoli scuole, parchi e cimiteri sono rimasti chiusi. Sul capoluogo campano si sono abbattute bombe d’acqua e il vento ha soffiato con vigore per tutto il giorno.