Magic People Show parla di come stiamo diventando servi del mediatico e del denaro, ma si rifiuta di usare le categorie della
politica; parla di come la politica abbia invaso le anime, ma non la nomina mai; parla di come la cara e amata vita quotidiana, sia
modificata e deformata dallo strapotere dell’Economia, ma senza scrivere trattati asserviti alle ideologie vecchie e nuove. Non si
possono più usare innocentemente le parole che i nemici dell’umano hanno deformato nella menzogna, e se si vuole restare vivi bisogna provare a smascherare quelle menzogne: ma come? Non resta che dare la parola a loro, ai mutanti di quella che è già da tempo la ex società del benessere: facendo confessare a loro stessi la propria vergogna e assurdità, la mancanza d’amore, la banalità nel male. Allora bisogna far salire in scena Lallo e Gegè, la signora madre Torza e la signorina figlia Torza, l’osceno avvocato Morfo e l’ultimo resistente, il dottor G.: e bisogna lasciarli liberi di sproloquiare, lasciare che i mostriciattoli si esprimano in tutta la loro ridicola e ripugnante miseria, per vedere ciò che troppo spesso è nascosto dall’abitudine e dal così fanno tutti quindi è normale fare così. Non è vero: diventare disumani e cretini e servi e morti in vita non è normale, e non tutti lo fanno: e quindi è normale essere umani, e miti, e gentili, e liberi, e poetici, e vivi.”

Magic People Show dal romanzo di Giuseppe Montesano con Enrico Ianniello, Tony Laudadio, Andrea Renzi e Luciano Saltarelli
costumi di Laurianne Scimemi, luci di Lucio Sabatino, suono di Daghi Rondanini, aiuto regia Francesco Paglino, foto di scena Marco Ghidelli

Al Teatro Civico 14 di Caserta  da venerdì 31 marzo (ore 21) a domenica 2 aprile (ore 19).

Teatro Civico 14, Via F. Petrarca (Parco dei Pini) c/o Spazio X – Caserta
t. (+39) 0823 441399 – f. (+39) 0823 1601742 – info@teatrocivico14.it

Il Teatro Civico 14, dopo Roberto Latini, Licia Lanera, Lino Musella e Tonino Taiuti propone un quarto appuntamento dedicato a giovani attori e performers in formazione che si terrà sabato 01 aprile 2017 alle ore 18:00. Un racconto di Enrico Ianniello, Tony Laudadio, Andrea Renzi e Luciano Saltarelli sulla propria esperienza e confronto sui linguaggi della scena. L’incontro, moderato da Giulio Baffi, è a ingresso libero con prenotazione obbligatoria (scrivere a stampa@teatrocivico14.org) fino a esaurimento posti.