Domenica 30 maggio a partire dalle 10:00 presso Chiostro di San Domenico Maggiore
Coffee Brecht e Vernicefresca Teatro presentano In-chiostro, rassegna teatrale di Improvvisazione e Teatro Ragazzi nell’ambito della manifestazione Maggio dei monumenti 2021 promossa dal Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. 

Il programma

ore 10:00
Laboratorio Teatrale per bambini 7-11 anni
a cura di Vernicefresca Teatro

ore 11:00
Laboratorio di Improvvisazione Teatrale per adulti
a cura di Coffee Brecht

ore 12:00 Freestyle
Spettacolo brillante di Improvvisazione teatrale con Coffee Brecht Evento a numero limitato con Prenotazione obbligatoria

Prezzi
Laboratori per ragazzi: gratuiti
Laboratori per adulti: gratuiti
Spettacolo Freestyle: 7,00 Euro

Info e prenotazioni
cell: 388.736.8422
email: info@coffeebrecht.it

Freestyle
Parole, situazioni e luoghi diventano il seme per le storie improvvisate dagli attori in un susseguirsi di stili divertenti e coinvolgenti. Le improvvisazioni traggono origine dai suggerimenti del pubblico. L’utilizzo di schemi improvvisativi differenti (narrazione, monologo, canzone, espressione corporea, ecc.) si traduce in una vasta gamma di linguaggi teatrali, adattabili di volta in volta alla situazione e
all’ambiente in cui si agisce. Fiabe e storie improvvisate, giochi teatrali, l’uso continuo dei
suggerimenti proposti, terranno gli spettatori in continua attenzione di un evento irripetibile perché improvvisato. Gli attori saranno costantemente messi in difficoltà e stimolati dal pubblico nel corso di una performance teatrale davvero senza rete.

Coffee Brecht
Coffee Brecht è una compagnia di improvvisattori usciti dall’omonima scuola napoletana nata nel 2009. Formatisi con la didattica della Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale sotto la direzione artistica della QFC Teatro, gli improvvisattori di Coffee Brecht coniugano la verve comunicativa tipicamente partenopea con le strutture drammaturgiche
dell’improvvisazione teatrale.

Vernicefresca Teatro
Il nostro viaggio inizia nel 2003 con la fondazione della Scuola Vernicefresca, centro di didattica teatrale, dove lo studio dei linguaggi dello spettacolo ha come finalità la formazione di operatori di intercultura e interpreti dello spettacolo dal vivo. Un progetto che apre un percorso nella propria dimensione creativa e vitale, facendo emergere la necessità del confronto fra le differenti culture,
all’interno di un preciso “spazio di linguaggio” antichissimo e in continuo movimento ed evoluzione: il teatro.