“Lo Dovevi Fare Anche Tu!” 

Open call Mostra collettiva di giovani videoartisti emergenti

Il Vernissage si terrà il prossimo giovedì 10 settembre alle ore 18:00 presso  gli spazi della chiesa di San Biagio Maggiore

in Via San Gregorio Armeno a Napoli. La mostra ad ingresso gratuito si terrà dal 10  al 16 settembre 2015

Orari: dal lunedì al sabato 10:00/13:00  16:00/19:00

Domenica 10:00/13:00

La mostra collettiva è l’esito di un Open call per giovani videoartisti del panorama nazionale che sono stati invitati a ideare un video di breve durata (max 5 minuti) riguardante il tema della percezione e fruizione dell’arte contemporanea nei tempi odierni;

                               il titolo “Lo Dovevi Fare anche Tu!” cita, rispondendogli ironicamente, il famoso testo del critico d’arte                                         Francesco Bonami (Lo potevo fare anch’io).

Cos’è l’arte oggi e cosa sta diventando? Chi può dire cos’è arte e perchè? Quali sono i parametri di giudizio e qual è oggi l’atteggiamento comune riguardo l’arte contemporanea?..sono alcune delle domande sulle quali i giovani artisti selezionati hanno dovuto riflettere.

I video saranno proiettati in loop negli spazi della Chiesa di San Biagio Maggiore sita in Via San Gregorio Armeno a Napoli.
La rivoluzione estetica che ha caratterizzato il Novecento, accolta all’inizio con avversione e incredulità, con irritazione o con ironia, è diventata ben presto l’unica modalità con la quale si esprime non solo l’arte, ma anche la pubblicità, la moda, la visione comune della contemporaneità.

L’introduzione di strumenti digitali nel campo della comunicazione, nel nuovo millennio non si riflette semplicemente sulle tecniche di produzione o sui media di distribuzione, ma in qualche misura è intervenuta determinando trasformazioni più profonde, che attengono la natura stessa dell’opera d’arte e della sua fruizione.

In particolare, ci sono campi artistici in cui questa trasformazione è divenuta determinate, come nelle varie forme di videoarte.

lo dovevi fare

Il progetto è patrocinato dalla Fondazione Giambattista Vico e dall’Associazione Culturale Domus Memini, con il coordinamento di Francesco Ciotola e le grafiche di Davide Serio.

a cura di: Raffaele Loffredo
testo di: Mario Franco e Raffaele Loffredo

Paola Aucelli  – www.animaefoto.com