Una lite tra due fratelli è finita in tragedia, la scorsa notte nel quartiere popolare di Toiano a Pozzuoli, in provincia di Napoli. Secondo una prima ricostruzione fatta dalla polizia, all’interno di un’abitazione due fratelli: Filippo Lucignano, 54 anni, incensurato, e il fratello minore, Rosario, 44 anni, con precedenti penali hanno avuto l’ennesima accesa discussione per denaro, ma questa volta è finita in tragedia. Filippo Lucignano ha ucciso con un coltello da cucina il fratello Rosario di 10 anni più giovane.

L’omicidio è avvenuto in casa dell’anziana mamma, che veniva accudita proprio da Filippo. Il movente, secondo gli inquirenti, sarebbe la continua e pressante richiesta di soldi all’anziana da parte di Rosario, il più giovane dei due, per comprarsi la droga. L’omicida è stato bloccato sul luogo del delitto ed è a disposizione dell’Autorità giudiziaria.