La notte scorsa due lievi scosse di terremoto sono state registrate sull’isola di Ischia. La prima si è verificata poco dopo le 3 con magnitudo 1.4 e a una profondità di 0,86 km. Il sisma è stato avvertito in modo lieve dai residenti, in particolare nella zona di Casamicciola, da piazza Bagni al Maio, pesantemente colpita dal terremoto del 21 agosto 2017. La seconda è stata registrata pochi istanti più tardi, alle 3.10, ad una profondità di 0,54 km e con una magnitudo di 0.6.

Le scosse, rilevate dai sismografi dell’Osservatorio Vesuviano, hanno avuto lo stesso epicentro, zona Cretaio, al confine tra Casamicciola e Barano, dove insiste un’intensa attività fumarolica. “Si tratta – spiega Francesca Bianco, direttrice dell’Osservatorio Vesuviano dell’Ingv – di attività nei parametri della sismicità di fondo che registriamo sull’isola”.