L’Etichetta: la Primavera in un sorso

La stagione della rinascita, delle fioriture, del tepore caldo e luminoso che inonda le giornate sta per arrivare e con esso il desiderio di ritrovare anche nel bicchiere sapori e profumi leggeri e freschi.

12 e mezzo Primitivo Puglia IGP- Organic Wine della cantina Varvaglione è un moderno Primitivo in purezza, rubino brillante e trasparente dal naso fruttato e verde, morbido e caldo possiede un sottile tannino che si distende lungo il sorso facendosi notare con quel sapore amaricante che si ritrova in certe marasche primaticce.

Il lieve passaggio in legno di rovere francese conferisce sentori speziati di liquirizia e noce moscata. 12 e mezzo Organic Wine è la linea bio di questa cantina storica in provincia di Taranto.

Condensare tutto lo spirito naturale della Puglia salentina è difficile, ricordare in un bicchiere quei paesaggi colorati di sole e sale, l’aria pulita, il respiro centenario degl’olivi eppure è quello che traspare dai vini di questa linea organica.

12 e mezzo Bianco di Puglia- Organic Wine 12,5% vol ha colore paglierino brillante; il naso riconosce il bosso, il fieno e la ginestra e percepisce lievi refoli minerali. La bocca è morbida e di buona freschezza con una nota sapida lunga che la caratterizza ma che ha diverse sfaccettature che comprendono anche la dolcezza.

Una visione di primavera è rappresentata anche in etichetta che sembra un tessuto fiorato ed è proprio quella cascata di fiori che vi è rappresentata, che ci si aspetta di trovare in questa bottiglia.

Questi due vini della linea Organic Wine di Cosimo Varvaglione vanno ad aggiungersi alla cospicua produzione aziendale e appaiono subito molto accattivanti perchè la “remise en forme” primaverile inizia anche da un buon calice di vino.

Varvaglione Vigne e Vini
Contrada Santa Lucia sn
74020 Leporano (Ta)

di  Marina Betto 

Rubrica settimanale dedicata alla cultura del vino e alla conoscenza delle etichette.

A proposito dell'autore

Esperta enogastronomica, docente, pubblicista, conduttrice, video reporter, sommelier e assaggiatrice ONAF. Titoli professionali conseguiti a Roma, Verona e Milano, in pasticceria, panificazione, lievitazione e cioccolateria . Laurea in Economia Aziendale e gestione delle imprese, innamorata del Marketing. Project Manager Adaline Agency. Delegata Campania della FIMAR (Federazione Italiana Management della Ristorazione). Responsabile Campania della Guida Mangia e Bevi. CEO di Le stanze della cultura S.a.s di Romina Sodano & Co. "Sono una ribellione alla statistica, i numeri non possono definirmi e la letteratura non osa raccontarmi." La mia passione? La natura che fa il suo corso. Il territorio ci identifica in ciò che siamo!

Post correlati