DOMENICA 10 MARZO – ORE 10:30

 LO SPETTACOLO IN MOSTRA : I DE FILIPPO A CATEL DELL’OVO

 L’itinerario, organizzato dall’Associazione Campania Movietour e dalla Cooperativa SIRE in collaborazione con la I Municipalità di Napoli, partirà da Castel dell’Ovo dove visiteremo la mostra I De Filippo. Il mestiere in scena. Fortemente voluta dalla famiglia e promossa dal Comune di Napoli, la mostra presenta materiale inedito, lettere, foto, video, oggetti e centinaia di costumi, locandine, manifesti, copioni manoscritti e dattiloscritti, conservati in archivi privati, in istituti e soprattutto nel fondo degli eredi Eduardo De Filippo. Partendo dal capostipite Scarpetta, incontreremo Eduardo, Peppino e Titina in scena e sul grande schermo, così come nelle poesie e nelle canzoni… vivremo la forza e il rigore di Eduardo, trasmessi poi al figlio Luca, la considerazione per il teatro e per il pubblico che lo portarono a non fermarsi nemmeno quando la vita fu terribilmente dura con lui. La visita proseguirà al Borgo Marinari per rievocare alcuni film girati ai piedi del castelloda Napoli milionaria, realizzato proprio da Eduardo, a Pensavo fosse amore invece era un calesse di Massimo Troisi. Fotogrammi e foto di scena delle pellicole permetteranno di comparare i luoghi della finzione con quelli della realtà e di raccontare aneddoti sulle riprese dei film.

Incontro con i partecipanti: h 10:30 all’angolo del Grand Hotel Vesuvio (via Partenope) con via Santa Lucia

Durata: 2,30 h ca.

INFO E PRENOTAZIONI SIRE Coop 392 2863436 – Campania Movietour 3206151107


DOMENICA 10 MARZO – ORE 10:30 

I MISTERI DELLA SIBILLA: IL PARCO ARCHEOLOGICO DELL’ANTICA CUMA 

In occasione della Settimana dei Musei  siete tutti invitati a partecipare alla visita guidata al Parco Archeologico dell’antica Cuma, la prima colonia greca di Occidente fondata nella seconda metà dell’VIII secolo a.C. Nel Novecento gli scavi si sono concentrati soprattutto sull’acropoli, dove sono visitabili i due grandi templi testimoni della fase greca, trasformati in chiese nel Medioevo: sulla terrazza più bassa il tempio di Apollo, sottoposto ad un rifacimento romano in età augustea, di cui restano un monumento a sedile e una cisterna forse pertinente ad una fontana monumentale di età ellenistica; e, sulla cima più alta dell’acropoli, il secondo tempio, detto di Giove. Nel sito si trova l’Antro della Sibilla, il monumento più celebre di Cuma, città che era considerata in età romana un luogo sacro, il poeta Virgilio aveva descritto come avvenuta qui la profezia della Sibilla ad Enea. Da Cuma si facevano derivare i Libri Sibillini, contenenti le profezie che i più alti magistrati dello stato romano consultavano nei giorni più difficili della repubblica; e ancora da qui si facevano venire, obbedendo ad antichi rituali, le sacerdotesse del culto di Demetra-Cerere. Visibili dall’acropoli sono anche i resti della “città bassa”, con i Templi italici del Foro ed i grandiosi ruderi di un edificio termale detto “Masseria del Gigante”; inoltre, l’anfiteatro di recente riportato alla luce, nonché l’ “Arco Felice”, impiantato sul valico che fu aperto nel monte Grillo, confine orientale della città antica, per il passaggio della antica via Domitiana. 

PROGRAMMA

10:30 – Raduno partecipanti presso l’ingresso degli Scavi di Cuma, Via Monte di Cuma 3, località Cuma, BACOLI

12:30 – Fine della visita guidata 

In occasione della Settimana dei Musei l’ingresso al sito è gratuito

INFO E PRENOTAZIONI 392 2863436


Domenica 10 marzo

I chiostri del centro storico – visita guidata

Un percorso affascinante nel cuore di Napoli, lungo il quale scoprirete i luoghi più suggestivi e nascosti del centro storico, dove si respirano bellezza, arte, natura e pace.
Tappe previste:
-Chiostro Archivio Notarile
-Chiostro San Gregorio Armeno, detto delle monache patriziane
Incontro ore 10.45 piazzetta San Gaetano

Partenza tour ore 11.00
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Tel – 329.2027359 (attivo ore 10-19) oppure utilizzare sms e whatsapp (sarete ricontattati).