DOMENICA 12 MAGGIO – ORE 10:30 

MUNASTERO ‘E SANTA CHIARA: LA CHIESA, IL CHIOSTRO, LE TERME ROMANE ED IL MUSEO DELL’OPERA

La visita guidata riguarderà uno dei più grandi complessi monastici della città di Napoli, che si snoda all’interno della cittadella francescana. Dal XIV sec. la sua imponenza e la sua bellezza affascinano tutti coloro che vi si imbattono. Il Complesso Monumentale di S. Chiara fu innalzato dal 1310 al 1328 per volere del monarca Roberto D’Angiò e di sua moglie Sancia di Maiorca. I sovrani, entrambi devoti a San Francesco di Assisi e a Santa Chiara, vollero costruire una cittadella francescana che accogliesse nel monastero le Clarisse e nel convento adiacente i Frati Minori. Oggi visitarlo significa ammirare la magnifica basilica, dove Giotto operò con la sua maestria, attraversarne la storia con il Museo dell’Opera e l’Area Archeologica, restare stupiti dal bellissimo Chiostro Maiolicato e soffermarsi nella contemplazione della Sala del Presepe del ‘700.  Compreso all’interno del monastero è anche il complesso termale costituito da diversi ambienti termali e rappresenta tuttora il più completo esempio di thermae documentato a Neapolis.

PROGRAMMA

10:30 Appuntamento con gli operatori Sire Coop presso l’ingresso della Chiesa di Santa Chiara – Napoli

12:30 Conclusione delle attività 

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436


DOMENICA 12 MAGGIO – ORE 17:00 

SCENDENDO LA COLLINA: PERCORSO DA CAPODIMONTE ALLA SANITA’ 

La Cooperativa Sire vi accompagnerà alla scoperta di vicoli stretti e strade scavate nel tufo, ricche di fascino e per lo più poco note, che celano, tra una scalinata e una curva, angoli incantevoli e scorci inaspettati, molti dei quali legati a Totò, che in questi luoghi nacque. Salita Capodimonte, la cosiddetta zona dei Cinesi (primo nucleo dell’odierna Università Orientale, qui nel 1724 padre Matteo Ripa fondò una scuola di educazione missionaria per i giovani cinesi che aveva portato con sé da Pechino, il Real Collegio dei Cinesi), la chiesa di San Severo fuori le mura (esterno), piccoli spazi verdi incastonati tra le strade – alcuni con opere disegnate dal Maestro Riccardo Dalisi – via Santa Maria Antesaecula, la strada dove nacque il Principe della risata. L’itinerario si concluderà alla Sanità.

PROGRAMMA

ore 17:00 – raduno presso ingresso del bar Passaro, in via Capodimonte 21, di fronte all’ingresso di Porta Grande

Visita guidata

ore 19:00 – Fine delle attività

Il luogo d’appuntamento è raggiungibile, dalla fermata dell’autobus del Museo Archeologico, con i seguenti autobus:

– C63: porta direttamente davanti al bar Passaro, dove c’è il luogo dell’appuntamento

– 168, 178 e R4: scendere alla fermata successiva al tondo di Capodimonte, da lì porta Grande si raggiunge in cinque minuti.

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436


Domenica 12 maggio ore 10:30

Scale con vista mare: Il Petraio

appuntamento ore 10:15 esterno funicolare di Via Cimarosa (Vomero)

Quella del Petraio è una speciale passeggiata tra i vicoli panoramici che dal Vomero porta direttamente a Napoli Centro.

Un luogo unico dove poter ammirare le costruzioni in stile liberty.

HOTC ha organizzato una serie di appuntamenti che mirano alla riscoperta della città di Napoli: passeremo vicino alla casa del grande Scarpetta e le architetture in stile Liberty; giungeremo poi alla famosa discesa del Petraio: una serie di scale in salita e in discesa spingono lo spettatore ad osservare tutto il golfo. Il Percorso termina a Piazza del Plebiscito.

Appuntamento alle 10:15 alla Funicolare di Via Cimarosa (Vomero)

Durata: 2 h circa

tour adatto a tutte le età

visita guidata con Guida Abilitata

🎤 visita guidata con supporto radio in collegamento con la guida (a partire da 20 partecipanti)

LA PRENOTAZIONE E’ SEMPRE OBBLIGATORIA

📨 email: info@heartofthecity.it

📲tel / sms / whatsapp: 3770994320


Domenica 12 maggio alle 10:30

Giardini e dimora storica di Palazzo Salerno

Domenica sarà la volta di Palazzo Salerno, un mondo sconosciuto ai più, ma in pieno centro, a Piazza del Plebiscito. Medea Artaccompagnerà i suoi soci, in esclusiva, nell’appartamento storico di Leopoldo di Borbone, Palazzo Salerno, tra dipinti di Salvator Rosa e altri provenienti dalla Reggia di Caserta e Capodimonte. Tra salotti, canapè, sete di San Leucio, stucchi neoclassici, giardini pensili, fontane, i visitatori vengono catapultati in una dimensione settecentesca, un vero e proprio “viaggio” nel tempo.

Prenotazione obbligatoria (numero limitato di partecipanti): info@medeart.eu – cell. 3404778572


Domenica 12 maggio dalle ore 17

Visite guidate alle ville vesuviane dove Rosi girò “Le mani sulla città” e Troisi “Ricomincio da tre”

Il cortile di Villa Vannucchi dove Massimo Troisi ambientò l’esilarante scena iniziale di “Ricomincio da tre” con Lello Arena e gli interni di Villa Bruno dove sono stati girati alcuni momenti de “Le mani sulla città” di Francesco Rosi, i quali consentirono peraltro ai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio di recuperare le originali porte lignee trafugate, faranno parte della visita guidata nelle due monumentali residenze nobiliari di San Giorgio a Cremano in programma domenica 12 maggio dalle ore 17 per la 31esima edizione di “Itinerari Vesuviani” a cura della Fondazione Ente Ville Vesuviane e dell’Associazione Amici delle Ville e dei Siti Vesuviani, dedicata quest’anno a raccontare le ville del Miglio d’Oro come set del cinema d’autore. Al termine della visita, condotta dall’architetto Celeste Fidora, seguirà un concerto del trio Ketelos (Marcello Smigliante Gentile, mandolino; Dario De Luca, chitarra; Davide di Sauro, contrabbasso). L’appuntamento è alle ore 17 in via Cavalli di Bronzo 22 a San Giorgio a Cremano. Partecipazione gratuita fino a esaurimento posti, ma con prenotazione obbligatoria (prenotazioni@villevesuviane.net)