DOMENICA 3 MARZO – ORE 9:45

SPLENDORI DA ERCOLANO: VISITA ALLA MOSTRA E AGLI SCAVI

 In concomitanza con l’iniziativa che prevede l’ingresso gratuito ai musei e siti culturali statali la prima domenica di ogni mese, la cooperativa Sire invita tutti a scoprire la bellezza dell’antica Ercolano con una visita guidata che riguarderà non solo gli scavi ma anche la mostra SplendOri. Il lusso negli ornamenti di Ercolano allestita da poche settimane nell’Antiquarium appositamente riaperto dopo lavori di adattamento. Orecchini, pendenti, nastri, catene: un totale di duecento oggetti, di cui la metà in oro, ritrovati nelle domus o con gli scheletri dei loro proprietari periti nell’eruzione. Oggetti che raccontano la storia di una città lussuosa e dei suoi abitanti! Adiacente all’Antiquarium, visiteremo il padiglione che conserva i resti della barca ritrovata nel 1982 sull’antica spiaggia di Ercolano. Lunga 9 metri e larga oltre i 2 metri, fu sepolta dai flussi piroclastici che, solidificandosi e isolandola dall’ossigeno, ne hanno permesso la conservazione nei secoli.

PROGRAMMA

ore 9:45 Appuntamento ingresso scavi nei pressi della biglietteria – Ercolano (Na)

Durata: 2 ore circa

Ingresso al sito gratuito per l’iniziativa #domenicalmuseo 

INFO E PRENOTAZIONI: 392 2863436


DOMENICA 3 MARZO – ORE 10:30 

VIAGGIO NELL’ARISTOCRAZIA ROMANA: LA VILLA DI POPPEA AD OPLONTI 

In concomitanza con l’iniziativa che prevede l’ingresso gratuito ai musei e siti culturali statali la prima domenica di ogni mese, la cooperativa Sire invita tutti ad unemozionante viaggio archeologico: conosceremo la meravigliosa Villa di Poppea, un dedalo di ambienti caratterizzato da porticati, cucine, saloni, giardini e magnifici affreschi, dove potrete rivivere a pieno la sensazione di camminare in un’antica villa romana, probabilmente appartenuta a Poppea Sabina,  seconda moglie di Nerone.

PROGRAMMA

10:30 Raduno presso l’ingresso Scavo archeologico di Oplonti in via Sepolcri a Torre Annunziata

(che è poco distante dalla fermata della circumvesuviana, fermata “Torre Annunziata/Oplonti”)

12:30 conclusione attività

 L’ingresso è gratuito la prima domenica del mese 

INFO E PRENOTAZIONI: 392 2863436


DOMENICA 3 MARZO – ORE 10:30 

“Napoli SottoSopra”

Maestosità e Avventura: questi i due termini che definiscono il tour “Napoli SottoSopra”. La grandezza della città e il suo essere all’avanguardia a tempi dei Borbone, accostata al suo fascino più antico e misterioso che si cela nel sottosuolo.

Un’esperta storica dell’arte ci accompagnerà da piazza Plebiscito, alla chiesa, ci narrerà la storia di Palazzo Reale e del teatro San Carlo, passando per la Galleria Umberto I,e infine sosteremo al bar Gambrinus. Lì incontreremo una guida esperta in speleologia della LAES (Libera Associazione Escursionisti del Sottosuolo) che ci guiderà nel VENTRE della città, narrandoci fatti e aneddoti risalenti alla 2^ guerra mondiale, quando quei luoghi venivano usati come rifugi antiaerei.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al 339.64.79.607 (anche whatsapp) oppure scrivendo a secretaneapolis@libero.it ENTRO sabato 2 marzo, ore 18

Incontro: piazza del Plebiscito, lato bar Gambrinus
Partenza tour: ore 10.30
Durata (2h30)


Domenica 3 marzo ore 10.00

“Una giornata russa all’Anfiteatro Flavio”

Domenica 3 marzo ingresso, visite guidate in russo/italiano e laboratori creativi gratuiti per la comunità russofona e per gli italiani. Il Console Vincenzo Schiavo: «Un’iniziativa nel solco del fruttuoso interscambio culturale tra i due popoli»

“Una giornata russa all’Anfiteatro Flavio”: domenica 3 marzo il Consolato Onorario della Federazione Russa in Napoli promuove un evento in cui viene sublimato l’interscambio culturale tra la Campania (e l’Italia) e la Russia. L’ampia comunità russofona della nostra regione potrà avere accesso gratuito allo straordinario sito archeologico flegreo, potendo vivere l’esperienza culturale con una doppia visita guidata: prima in lingua russa e poi in italiano, nel solco dell’interazione tra la Federazione Russa e l’Italia che il Consolato a Napoli promuove da sempre. «Sarà una giornata di grande accoglienza e ospitalità – spiega il Console Vincenzo Schiavo – in cui ancora una volta si incontrano e si intrecciano la cultura italiana con quella russofona. E’, inoltre, un’opportunità per l’ampia comunità russa della nostra regione per incontrarsi e migliorare ulteriormente l’integrazione con il nostro territorio, nel solco di un rapporto ormai privilegiato tra la Campania e la Russia. Il Consolato è sempre più impegnato per essere di sostegno ai tanti cittadini russi presenti nella nostra regione».
Lo scambio interculturale Campania-Russia è altresì assicurato con stand e laboratori per bambini e adulti, da un lato per far conoscere alla comunità russa la storia del territorio in cui vivono e dall’altro far scoprire ai visitatori italiani la cultura russa attraverso punti info, laboratori creativi, attività ludiche ed esecuzioni musicali.
La giornata inizia alle 10, presso l’Anfiteatro Flavio, con il Console Onorario Vincenzo Schiavo che accoglierà i visitatori con un saluto. Di seguito la visita guidata in russo e in italiano (a cura dei ragazzi del progetto Globus.ru) e poi le singole visite in russo (a cura della guida Levchenkova) e in italiano (a cura dell’associazione “Maksim Gor’kij”). Chiuderà la giornata l’intervento musicale della soprano lirica E. Kozina-Claps (in collaborazione con Kotik e Caputo).
L’ingresso è gratuito in tutti i siti del Parco, grazie all’iniziativa del Mibac #domenicalmuseo, le visite guidate gratuite solo su prenotazione (parus_associazione@libero.it)
Il progetto, sostenuto e promosso dal Consolato Onorario della Federazione Russa di Napoli e realizzato dalle associazioni PaRus, RUS, AURORA, Maksim Gor’kij.