Marie, giovane donna parigina, vive a Napoli con suo marito e i suoi figli. Scopre il dramma che si svolge alle porte della città: cumuli di spazzatura che invadono le strade scuotendo psicologicamente un’intera popolazione. Marie grida la sua rivolta e punta il dito contro le organizzazioni criminali che gestiscono in modo illegale i rifiuti tossici.

Una pratica illecita resa possibile grazie alla negligenza, forma “elegante” dell’immoralità di coloro che sanno e lasciano fare. Allarmata dal pericolo, questa giovane madre deve prendere una decisione immediata e crudele: trasferirsi a Parigi per proteggere i suoi figli oppure rimanere per salvaguardare la sua famiglia unita Una scelta che metterà in discussione la sua vita e a dura prova le sue convinzioni…

Saranno gli spazi del prestigioso Museo del Corallo | Casa Ascione [Piazzetta Matilde Serao, 19 | Galleria Umberto I | Napoli] ad ospitare – GIOVEDI 13 DICEMBRE 2018 [ore 18.00] la presentazione nazionale del libro “LE LACRIME DI NAPOLI” (Guida Editori – Pagine d’Autore, 2018), romanzo d’esordio della scrittrice e giornalista franco-italiana Tania Rennella.

La presentazione, che vedrà la presenza dell’Autrice, sarà moderata dal giornalista Michelangelo Iossa.

Tania Rennella è una giornalista franco-italiana cresciuta a Parigi. Inizia la sua carriera nella stampa per poi dirigersi verso il mondo della TV come conduttrice.

Al suo profilo di giornalista aggiunge una vera passione per la psicologia e parapsicologia, che l’ha portata a studiare l’esistenza e il percorso dell’anima. Esplorare e comprendere la relazione umana è la sua scuola di vita.

Attualmente frequenta un Master in Coaching familiare, convinta che la famiglia sia il luogo dove nasce l’Amore, perché dove c’è Amore c’è Grandezza.