011

Regaliamoci un sogno e…soprattutto facciamo sognare i nostri affetti: il Natale, festa Pagana con il solstizio d’inverno, e poi Cristiana con l’avvento del Cristo, è, forse l’unica festa che ha mantenuto la magia del sogno, e quale migliore occasione per allestire una fiaba nelle nostre case? per allietare grandi, ne abbiamo tanto bisogno, e per i  nostri bambini… ed allora pronti e via!!!!

L’unico paletto da rispettare è il mood della casa, i suoi colori, gli arredi, in poche parole chiama coerenza, uno chalet di montagna, una casa in piena città, o una di campagna chiamano decori diversi!

Però il dictat è sorprendere e far sognare. generosità,generosità, nei decori: una gita in campagna è un occasione imperdibile: rami secchi, tralci di edere, viburni, bacche, meline selvatiche, un salto dal droghiere vi sorprenderà : anice stellato per decorare mandarini,fogliame vario, e profumare di bosco la vostra tavola!

020

Tutta la casa è da decorare, l’albero godetevelo vicino, e se la casa è grande un altro albero vi richiamerà nell’angolo dei dolci e del caffè, candele in ogni dove, bianche o rosse a seconda dei decori che scegliete, il Natale può essere più o meno elegante, informale ma non assolutamente minimalista! disseminate per la casa piccole stelle di Natale, in un unico colore, mi raccomando, turate fuori i piatti della nonna, i bicchieri belli, i segnaposto: rametti di peperoncino con foglie di alloro legati con un nastrino di organza o velluto rosso, un bel ricordo per i vostri cari da portare via 🙂

Le campanelle disseminate sulla tavola con i panettoncini monodose, qui è bello mischiare: ellebori bianchi, amarilly, ciclamini piccoli, tutto in brocchette, piccoli contenitori… e sognate sognate !

L’albero è da curare ogni anno, aggiungendo sempre qualcosa di diverso e anno dopo anno prenderà vita e personalità, un’idea bella ed economica sono i biscottini del Natale, a forma di albero e stella, li potete creare voi con i vostri bambini, ricordate di bucarli prima di cuocerli, per poter far passare il gancio per appenderli, le decorazioni sono tantissime, le più classiche con le palline di zucchero colorate, io amo con l’anice stellato, le bacche di cannella, i chiodi di garofano, il profumo che aleggerà vi ricondurrà in un altrove che appartiene alla memoria di tutti… anche le fette di arancia disidratata si presta molto bene: il risultato è assicurato e le tasche sono salve :)!!

la vostra psico-terra-peuta

edwigemormile