Il Servizio Strade e grandi reti tecnologiche ha in programma un piano di intervento che prevede oltre 30 cantieri, per un totale di 60 milioni di euro. Ad annunciarlo è Alessandra Clemente, assessora con delega ai lavori pubblici del Comune di Napoli.

L’emergenza sanitaria e i relativi DPCM emanati dal Governo centrale stanno determinando una oggettiva riduzione del traffico. […] Di concerto con il Servizio Strade abbiamo quindi vagliato il piano dei lavori e individuato alcuni interventi strategici che, per l’attuale stato tecnico-amministrativo procedimentale, è possibile avviare con una certa rapidità. Tutto nella consapevolezza di arrecare meno disturbo alle esigenze di mobilità dei cittadini e nella speranza di restituire quante più aree libere e rifunzionalizzate nel momento del ritorno alla normalità.

In particolare, proseguono i cantieri su Corso Vittorio Emanuele, Piazza Carlo III e Via Terracina, aggiungendosi a quelli di Corso Novara, Piazza Principe Umberto, Piazza della Repubblica e a quelli previsti dal progetto Unesco. Prossimi a partire, inoltre, entro l’inizio del nuovo anno, sono i lavori di riqualificazione di Via Ferraris, Via Marco Rocco di Torrepadula e Via Nazionale delle Puglie, oltre a quelli, ancora da contrattualizzare, di Viale Colli Aminei, Via Vincenzo Janfolla e della Bretella Vomero-Pianura.