Era il 4 gennaio 2015 quando Pino Daniele ci ha lasciati.

Oggi ricorre il quarto anniversario della morte del grande cantautore napoletano. Ci ha lasciato le sue meravigliose opere, la sua musica, il suo amore e un pezzo importante della vita musicale del Paese.

Tutti i social sono inondati dal suo ricordo. La sua musica è ovunque. La figlia Sara ha di recente postato su Instagram un’immagine di loro due insieme: “Quello che hai lasciato è sempre presente”. E’ davvero così.

“Sono quattro anni senza te, papà meraviglioso. Passano gli anni ma quello che hai lasciato ad ognuno di noi è sempre presente. Più cresco, e più realizzo e apprezzo l’uomo meraviglioso che sei stato sia come persona, che come padre. Grazie perché tutto quello che mi hai detto e insegnato, lo porto nel mio cuore tutti i giorni. Spesso la gente mi chiede come si fa a gestire un lutto, la risposta è: non si fa, si va avanti. Ed io vado avanti a testa alta sempre, proprio come facevi tu. Ti amo”.

Il musicista Nello Daniele, nonché fratello di Pino Daniele, ha messo ancora una volta in funzione il memorial “Je sto vicino a te” che si terrà al Palapartenope in via Barbagallo 115 nel giorno del suo compleanno, il 19 marzo. “Non sapevo cosa fare nei giorni dopo la sua morte, così ho chiamato degli amici e mi sono ritrovato con migliaia di persone a cantare canzoni che ci appartengono, ci definiscono come nazione napoletana – ricorda – Il 19 marzo per la quarta volta ci ritroveremo al Palapartenope con colleghi, musicisti, amici napoletani e non, ma soprattutto con il popolo di Pino – annuncia – Gli omaggi, e questo è un omaggio di cuore e di sangue, non prevedono biglietti e, anche questa volta, l’ingresso sarà libero. Spiegheremo nelle prossime settimane come procurarsi l’invito, ma intanto facciamo crescere l’evento, che sarà per la prima volta trasmesso in diretta da Canale 21”.