Avvenne il 9 aprile: 1933 Nasce a Milano Gian Maria Volonté, attore teatrale e cinematografico. L’esordio in teatro è del 1957, quello sul grande schermo è del 1960. La sua versatilità interpretativa gli consente di recitare ruoli eterogenei, tutti con forte connotazione sociale. Volontè lavora con tutti i più grandi registi italiani degli anni sessanta e settanta: Petri, Leone, Rosi e Monicelli. Vince due volte il Nastro d’Argento, il Festival di Cannes e quello di Berlino come migliore attore, il Leone d’Oro alla carriera. Muore il 6 dicembre 1994.

1975 Los Angeles, Federico Fellini vince il suo quarto Oscar con il film Amarcord.

Segno zodiacale: Ariete

ariete

Si festeggia il 9 aprile: San Demetrio, San Liborio, San Massimo, Sant’ Ugo di Rouen

San Zosimo

Nati il 9 aprile: 1926 Hugh Hefner, editore statunitense, fondatore di Playboy; 1927 Carlo Croccolo, attore e doppiatore italiano; 1933 Jean-Paul Belmondo, attore francese; 1936 Ferdinando Imposimato, magistrato, politico e avvocato italiano; 1948 Patty Pravo, cantante italiana; 1969 Giovanni Allevi, pianista e compositore italiano

Aforisma: Il cinema è il modo più diretto per entrare in competizione con Dio.

Federico Fellini

ifellii001p1