Avvenne il 6 maggio: 1976 Alle 21.06 un violento terremoto, d’intensità pari al decimo grado della scala Mercalli, sconvolge le province di Udine e Pordenone. Le tempestive operazioni di soccorso, il sollecito sgombero delle macerie, e il rapido allestimento di ricoveri provvisori e di cucine da campo, riducono di molto i gravi disagi dei terremotati. Si contano, alla fine, 965 vittime e 45.000 senza tetto. I paesi di Trasaghis, Bordano, Osoppo, Tenzone e Gemona del Friuli sono completamente rasi al suolo. Il terremoto del Friuli ha un forte impatto anche sull’opinione pubblica: è la prima volta che una diretta televisiva porta in tutte le case italiane le immagini di dolore e di distruzione di una catastrofe naturale.

1994 Elisabetta II del Regno Unito e il Presidente francese François Mitterrand inaugurano l’apertura dell’Eurotunnel, un tunnel sotto la Manica che collega l’Inghilterra alla Francia.

Segno zodiacale: Toro

toro

Si festeggia il 6 maggio: Sant’Evodio, San Benedetta, San Domenico Savio, San Ealberto, San Lucio di Cirene, Santi Mariano e Giacomo, San Pietro Nolasco, San Venerio, Santa Giuditta

Santa Colomba di Sens

Nati il 6 maggio: 1953 Tony Blair, politico britannico; 1961 George Clooney, attore, regista e sceneggiatore statunitense; 1974 Andrea Scanzi, giornalista, scrittore e conduttore tv italiano

Aforisma: “La sismologia non sa dire quando, ma sa dire dove avverranno terremoti rovinosi, e sa pure graduare la sismicità delle diverse province italiane, quindi saprebbe indicare al governo dove sarebbero necessari regolamenti edilizi più e dove meno rigorosi, senza aspettare che prima il terremoto distrugga quei paesi che si vogliono salvare. “

Giuseppe Mercalli (1908)

bgutenberg