L’almanacco del 3 gennaio
Avvenne il 3 gennaio: 1920 Nasce a Napoli Renato Carosone. Cantautore e pianista, diventa popolarissimo negli anni ‘50. Il suo primo grande successo commerciale è “Maruzzella”. Ma sono i brani successivi, come, “Torero”, “O sarracino”. “Tu vò fa l’americano”, composti assieme al paroliere napoletano Nisa, che conquistano definitivamente il pubblico. La band di Renato Carosone riceve anche all’estero un enorme successo di pubblico, grazie al ritmo coinvolgente della sua musica e alle performance comiche di Gegè Di Giacomo. Carosone muore a Roma il 20 maggio 2001.
Segno zodiacale: Capricorno

capricorno
Si festeggia il 3 gennaio: Santissimo Nome di Gesù, Sant’Antero papa, San Daniele di Padova martire, San Fintan di Dun Blesci benedettino, San Fiorenzo di Vienne vescovo, Santa Genoveffa vergine, San Gordio di Cesarea di Cappadocia martire, Santa Imbenia martire, San Luciano di Lentini vescovo, San Pietro Balsamo martire, San Teogene martire,
Santi Teopompo e Sinesio martiri, San Ciriaco Elia Chavara

Santa Genoveffa vergine
Nati il 3 gennaio: 1948 – Fabrizio Del Noce, giornalista e politico italiano; 1952 – Gianfranco Fini, politico italiano; 1956 – Mel Gibson, attore, regista e sceneggiatore statunitense; 1969 – Michael Schumacher, pilota automobilistico tedesco; 1974 – Alessandro Petacchi, ciclista su strada italiano

Michael Schumacher
Aforisma: La canzone di Napoli è ambasciatrice di pace nel mondo.
Libero Bovio

Libero Bovio