Avvenne il 28 giugno: 1946 – Il napoletano Enrico De Nicola è eletto Capo provvisorio dello Stato italiano. Enrico De Nicola (Napoli, 9 novembre 1877 – Torre del Greco, 1º ottobre 1959) è stato un politico e avvocato italiano, primo Presidente della Repubblica Italiana. Fu eletto Capo provvisorio dello Stato dall’Assemblea Costituente il 28 giugno 1946 e ricoprì tale carica dal 1º luglio 1946 al 31 dicembre 1947. Il 1º gennaio 1948, a norma della prima disposizione transitoria della Costituzione, esercitò le attribuzioni e assunse il titolo di Presidente della repubblica, mantenendoli fino al successivo 12 maggio. De Nicola ricoprì numerosi altri incarichi pubblici: in particolare, è l’unico ad aver ricoperto sia la carica di Presidente del Senato sia quella di Presidente della Camera dei deputati. Nella sua vita è stato anche il primo Presidente della Corte Costituzionale, trovandosi così ad aver ricoperto quattro delle cinque maggiori cariche dello Stato

Segno zodiacale: Cancro

cancro

Si festeggia il 28 giugno: Sant’Ireneo di Lione, Sant’Attilio, Sant’Ada di Le Mans, San Paolo I Papa, San Papino martire, San Lupercio

Santo Stefano protomartire

Nati il 28 giugno: 1926 Mel Brooks, regista, sceneggiatore e attore statunitense; 1948 Kathy Bates, attrice e regista statunitense; 1950 Marco Columbro, attore e conduttore televisivo italiano; 1951 Jerry Calà, cabarettista, attore e regista italiano; 1964 Sabrina Ferilli, attrice italiana; 1980 Maurizio Domizzi, calciatore italiano

Aforisma: “La civiltà vuole che si auguri il buon giorno a uno che volentieri si manderebbe al diavolo; ed essere bene educati vuol dire appunto esser commedianti.”

Luigi Pirandello

luigi_pirandello