Avvenne il 26 giugno: 2000 – Viene decifrata la mappa dei geni umani. E’ successo storico per la medicina mondiale. Con la collaborazione internazionale di più di 80 paesi e 35 equipe di ricerca lo studio del Dna giunge ad una svolta epocale. Con oltre 200 diverse analisi sul comportamento del nostro codice genetico, sono ora possibili nuovi sviluppi di terapie mediche. Pur possedendo gia’ la mappa dei geni, al mondo scientifico erano ancora oscuri i loro funzionamenti e i loro significati Con la recente scoperta i ricercatori possono identificare e stabilire come e dove avvengono specifiche funzioni biologiche, arrivando alla completa rivalutazione di quello che veniva definito “Dna spazzatura “. La teoria del nostro Dna come un insieme di geni indipendenti viene dunque rimessa completamente in discussione

Segno zodiacale: Cancro

cancro

Si festeggia il 26 giugno: San Deodato di Nola, Sant’Antelmo di Chignin, San Davide di Salonicco, Santi Giovanni e Paolo, San Josemaria Escrivá, San Massenzio, San Vigilio, San Medico, San Rodolfo Gabrielli vescovo di Gubbio, Sant’Ermogio

Santa Genoveffa vergine

Nati il 26 giugno: 1950 Antonio Ricci, autore televisivo e produttore televisivo italiano; 1950 Umberto Smaila, attore, cabarettista e musicista italiano; 1952 Enrico Ghezzi, critico cinematografico e scrittore italiano; 1968 Paolo Maldini, ex calciatore italiano; 1971 Max Biaggi, pilota motociclistico italiano; 1971 Riccardo Bigon, dirigente sportivo e ex calciatore italiano; 1981 Paolo Cannavaro, calciatore italiano

Aforisma: “La scienza ha questo in comune con la religione: induce l’uomo a credere che essa lavori in suo favore.”

Francesco Burdin