Avvenne il 26 dicembre: 1194 Nasce a Jesi Federico II, imperatore del Sacro Romano Impero. Conosciuto con l’appellativo di “meraviglia del mondo” e “fanciullo di Puglia”, Federico e’ dotato di una personalità poliedrica e il suo regno è caratterizzato da una brillante attività legislativa e di innovazione tecnologica e culturale. Muore a Fiorentino di Puglia nel 1250

2004 Il peggiore tsunami che la storia recente ricordi devasta l’Asia sud orientale colpendo paesi, mete tradizionali di flussi turistici come la Malaysia e le Maldive, la Thailandia, lo Sri Lanka e l’India. Un muro d’acqua alto come un palazzo di tre piani, creato dalla scossa tellurica sottomarina di 8.9 di magnitudo a largo dell’isola di Sumatra, semina devastazione e morte. Almeno 300.000 le vittime e milioni i senza tetto

Segno zodiacale: Capricorno

Capricorno

Si festeggia il 26 dicembre: Santo Stefano protomartire, San Dionisio Papa, Sant’Evaristo di Costantinopoli abate, Santa Vincenza Maria López y Vicuña, San Zosimo Papa

Santo Stefano protomartire

Nati il 26 dicembre: 1942 – Antonio Juliano, ex calciatore e dirigente sportivo italiano; 1944 – Grazia Scuccimarra, scrittrice, docente e attrice teatrale italiana; 1956 – Beppe Severgnini, giornalista, saggista e opinionista italiano; 1960 – Stefano Palatresi, musicista e cantante italiano; 1969 – Giovanni Muciaccia, conduttore televisivo e attore teatrale italiano

Aforisma: “Il mare incanta, il mare uccide, commuove, spaventa, fa anche ridere, alle volte, sparisce, ogni tanto, si traveste da lago, oppure costruisce tempeste, divora navi, regala ricchezze, non dà risposte, è saggio, è dolce, è potente, è imprevedibile. Ma soprattutto: il mare chiama.”

Alessandro Baricco

Alessandro Baricco