Avvenne il 24 febbraio: 1990 Muore a Roma Sandro Pertini, il Presidente della Repubblica più amato. Nato nel 1896 in provincia di Savona, medaglia al valor militare durante la Prima guerra mondiale, nel primo dopoguerra aderisce al Partito Socialista Italiano e si distingue per la sua dura opposizione al fascismo. L’8 luglio 1978 Pertini diviene il settimo Presidente della Repubblica Italiana: un Presidente forte, carismatico, spesso burbero, sicuramente il più amato dal popolo.

Segno zodiacale: Pesci

pesci

Si festeggia il 24 febbraio: Sant’Adele, San Sergio di Cesarea, San Bettone di Sens, Sant’Etelberto del Kent, Sant’ Evezio di Nicomedia, San Modesto di Treviri, San Pietro Palatino, San Pretestato, San Mattia, San Maffeo

Sant'Adelaide imperatrice

Nati il 24 febbraio: 1937 La stilista italiana Marta Marzotto; 1940 Maria Gabriella di Savoia; 1946 Tullio De Piscopo, batterista, cantautore e percussionista italiano; 1955 Alessandro D’Alatri, regista, sceneggiatore e attore italiano; 1965 Alessandro Gassman, attore italiano; 1967 Gigi D’Alessio, cantautore italiano; 1978 Libero De Rienzo, attore, regista e sceneggiatore italiano

Aforisma: “Non esiste una moralità pubblica e una moralità privata. La moralità è una sola, perbacco, e vale per tutte le manifestazioni della vita. E chi approfitta della politica per guadagnare poltrone o prebende non è un politico. È un affarista, un disonesto.”

Sandro Pertini