Avvenne il 2 giugno: 1882 Muore a Caprera Giuseppe Garibaldi. Garibaldi è una delle figure più rilevanti del Risorgimento italiano, un personaggio storico tra i più popolari nell’immaginario collettivo

1946  Con un referendum istituzionale gli italiani decidono di trasformare l’Italia da monarchia a repubblica (12.717.923 voti contro 10.719.284). Dopo questo referendum il Re d’Italia Umberto II di Savoia lascia il Paese

1953 – Incoronazione della regina Elisabetta II del Regno Unito, la prima trasmessa in diretta televisiva dalla BBC

1981 Muore a Roma il cantante Rino Gaetano. Nato a Crotone, Rino si trasferisce nella Capitale da bambino; comincia a scrivere canzoni da giovanissimo e si esibisce la prima volta al Folk Studio nel 1973 con lo pseudonimo di Kammamuri. Diventa amico di De Gregori, Dalla, Venditti. Il successo arriva nel 1975 con il 45 giri “Ma il cielo è sempre più blu”. Nel 1978, Rino Gaetano partecipa al Festival di Sanremo con la canzone “Gianna”, piazzandosi al terzo posto, alle spalle dei Matia Bazar e di Anna Oxa. Artista poliedrico, ama il teatro e nel 1981 recita nel “Pinocchio” di Carmelo Bene nel ruolo della volpe. Muore a soli trent’anni, in un incidente stradale, sulla via Nomentana, a Roma

Segno zodiacale: Gemelli

gemelli

Si festeggia il 2 giugno: San Guido, San Felice da Nicosia, Sant’Erasmo, Santi Marcellino e Pietro, Santa Blandina III, Sant’Eugenio I

San Emanuele

Nati il 2 giugno: 1943 Crescenzio Sepe, cardinale e arcivescovo di Napoli, italiano; 1945 Rita Borsellino, politica italiana; 1951 Marina Confalone, attrice teatrale e attrice cinematografica italiana; 1960 Tony Hadley, cantante britannico; 1980 Mariano Bogliacino, calciatore uruguaiano

Aforisma: “Il cantante deve convincere delle sue tesi. Contrariamente al filosofo, però, lui può farlo senza argomenti.”

Manlio Sgalambro