Avvenne il 2 gennaio: 1959 Che Guevara e Camilo Cienfuegos entrano per la prima volta a L’Avana, mentre Fidel Castro conquista Santiago. Nella notte di Capodanno l’ingresso degli uomini della guerriglia nella capitale, induce il dittatore cubano Fulgencio Batista a fuggire a Santo Domingo

1960 Muore Fausto Coppi. Ad uccidere a quarant’anni “un uomo solo al comando” è il virus della malaria. Il Giro del 1947, le grandi stagioni del 1949 e del 1952, il Mondiale del 1953, lo hanno reso un mito. Il campionissimo se ne va, e il dolore per la sua morte accomuna tutti gli italiani.

Segno zodiacale: Capricorno

Capricorno

Si festeggia il 2 gennaio: Sant’Adelardo abate, Sant’Airaldo di Saint-Jean-de-Maurienne monaco e vescovo, Santi Argeo, Narciso e Marcellino martiri, San Basilio Magno vescovo e dottore della chiesa, San Blidulfo monaco, San Defendente di Tebe martire, San Giovanni Bono vescovo di Milano, San Gregorio Nazianzeno vescovo e dottore della chiesa, San Macario d’Alessandria monaco, San Mainchin vescovo di Limerick, Santi Martiri della Rivoluzione Francese, San Silvestro Monaco da Troina abate, San Telesforo Papa e martire, San Vincenziano eremita

San Emanuele

Nati il 2 gennaio: 1935 – Giovanna Ralli, attrice italiana; 1937 – Giuseppe Pisanu, politico italiano; 1952 – Paolo Hendel, comico e attore italiano; 1957 – Cesara Buonamici, giornalista italiana; 1959 – Nicola Cosentino, politico italiano; 1960 – Salvatore Marino, attore e personaggio televisivo italiano; 1969 – Giuseppe Taglialatela, dirigente sportivo, allenatore di calcio e ex calciatore italiano; 1969 – Christy Turlington, supermodella statunitense; 1970 – Alfonso Papa, politico italiano; 1976 – Paz Vega, attrice e modella spagnola; 1976 – Danilo Di Luca, ex ciclista su strada italiano

Aforisma: “Siate sempre capaci di sentire nel più profondo di voi stessi ogni ingiustizia commessa contro chiunque in qualsiasi parte del mondo: è la qualità più bella di un rivoluzionario.”

Che Guevara

che-guevara