Avvenne il 2 agosto: 1980 Stazione di Bologna, ore 10.25: una bomba a tempo, contenuta in una valigia abbandonata, esplode nella sala d’aspetto della Seconda classe. Perdono la vita 85 persone. Oltre duecento i feriti. Una pagina drammatica della storia italiana; uno degli atti terroristici più gravi del secondo Dopoguerra. A causa della virulenza dell’esplosione, crolla un’intera ala della stazione, investendo in pieno il treno Ancona-Chiasso in sosta al primo binario e il parcheggio dei taxi antistante. Una tragedia rimasta per anni un mistero. I mandanti della strage non sono mai stati identificati. La sentenza definitiva giungerà solo nel 1995: il 23 novembre, la Corte di Cassazione emette la condanna all’ergastolo, quali esecutori dell’attentato, per i neofascisti dei NAR Giuseppe Valerio Fioravanti e Francesca Mambro, che si sono sempre dichiarati innocenti; l’ex capo della P2 Licio Gelli, l’ex agente del SISMI Francesco Pazienza e gli ufficiali del servizio segreto militare Pietro Musumeci e Giuseppe Belmonte vengono condannati per il depistaggio delle indagini. Il 9 giugno 2000 la Corte d’Assise di Bologna emette nuove condanne per la stessa motivazione.

Segno zodiacale: Leone

leone

Si festeggia il 2 agosto: Sant’ Eusebio di Vercelli, Santa Maria degli Angeli, San Basilio il Benedetto, San Massimo di Padova, Santa Centolla, San Rutilio, San Sereno di Marsiglia

Sant'Anastasio il Giovane martire

Nati il 2 agosto: 1933 Gino Landi, coreografo e regista teatrale italiano; 1941 Fabio Testi, attore e cantante italiano; 1942 Isabel Allende, scrittrice cilena; 1984 Giampaolo Pazzini, calciatore italiano

Aforisma: “Inumanità. Una delle qualità caratteristiche dell’essere umano”.

Ambrose Bierce

auth_bierce

A proposito dell'autore

Post correlati