Avvenne il 12 agosto: 1883 – L’ultimo quagga muore all’Artis Magistra zoo di Amsterdam. Il quagga (Equus quagga quagga) è una sottospecie estinta della zebra delle pianure, che un tempo viveva in Sudafrica (Provincia del Capo e zona meridionale dello Stato Libero dell’Orange). Si distingueva da tutte le altre zebre perché aveva le caratteristiche strisce nere soltanto sulla parte anteriore del corpo. Nella zona centrale del manto, le strisce si facevano più chiare e lo spazio bruno fra di esse si faceva più ampio. La porzione posteriore, infine, era interamente bruna.

2000 – Si inabissa nel mare di Barens, il sottomarino nucleare russo Kursk. Appartenente alla Flotta del Nord e fiore all’ occhiello della marina russa, il sottomarino sprofonda in circa 25 secondi a meno 108 metri di profondità, inclinandosi di circa 60 gradi sul lato sinistro e insabbiandosi velocemente. A bordo c’ erano 118 uomini. Ma il recupero è praticamente impossibile, nonostante diversi tentativi di salvataggio, compreso quello con il sommergibile tascabile inglese LR5. Secondo la commissione d’inchiesta, l’incidente sarebbe stato causato dall’esplosione del carburante in uno dei siluri. In memoria dei marinai, viene proclamata una giornata di lutto nazionale.

kursk1

Segno zodiacale: Leone

leone

Si festeggia il 12 agosto: San Colombo, Sant’Ercolano di Brescia, Sant’Euplio di Catania, Sant’Ilaria, Santa Giovanna Francesca de Chantal, San Porcario, San Rufino, Sant’Aniceto, Santa Lelia

Santa Barbara

Nati il 12 agosto: 1947 Stefano Benni, scrittore, umorista e giornalista italiano; 1947 Amedeo Minghi, cantautore e compositore italiano; 1949 Mark Knopfler, chitarrista, cantautore e compositore britannico; 1954 François Hollande, politico francese; 1954 Pat Metheny, chitarrista statunitense; 1964 Teo Mammucari, conduttore televisivo, attore e cantante italiano; 1986 Alessandra Amoroso, cantante e personaggio televisivo italiana; 1990 Mario Balotelli, calciatore italiano

Aforisma: “Con i sottomarini non vi saranno più battaglie navali e le navi da guerra non saranno più necessarie, e poiché si continuano ad inventare strumenti di guerra sempre più perfezionati e micidiali, la guerra stessa diventerà impossibile.”

Jules Verne

verne_bg