L’almanacco del 11 febbraio

Avvenne il 11 febbraio: 1848 – Ferdinando II promulga la Costituzione del Regno delle due Sicilie, concessa il 29 gennaio precedente come risposta alle sommosse scoppiate in tutto il Regno. Dopo un breve esperimento costituzionale, fu segnato fino al termine della sua carica, da una progressiva stretta in senso assolutista, che lo portò ad accentrare fortemente su di sé il peso dello Stato, oltre ad attuare una politica economica parsimoniosa e paternalista che lasciò il reame, negli ultimi anni, in una fase statica. Alla sua morte, il Regno delle Due Sicilie passò al figlio Francesco II, che lo avrebbe perso in seguito alla Spedizione dei Mille e l’intervento piemontese.

Segno zodiacale: Acquario

acquario

Si festeggia il 11 febbraio: Nostra Signora di Lourdes, San Castrense di Sessa, Sant’Eloisa, San Gregorio II, San Pasquale I, San Secondino vescovo, San Severino di Agaune, Santa Sotere

Nostra Signora di Lourdes

Nati il 11 febbraio: 1936 – Burt Reynolds, attore, regista e sceneggiatore statunitense; 1967 – Ciro Ferrara, allenatore di calcio e ex calciatore italiano; 1969 – Jennifer Aniston, attrice, regista e produttrice cinematografica statunitense; 1987 – José María Callejón, calciatore spagnolo

Aforisma: “Per le plebi meridionali il brigante fu assai spesso il vendicatore e il benefattore: qualche volta fu la giustizia stessa. Le rivolte dei briganti, coscienti o incoscienti, nel maggior numero dei casi ebbero il carattere di vere e selvagge rivolte proletarie.”

Francesco Saverio Nitti

Francesco Saverio Nitti