Avvenne il 10 gennaio: 1971 Muore a Parigi Coco Chanel, all’anagrafe Gabrielle Bonher Chanel, forse la più grande, coraggiosa ed innovativa stilista femminile…nonostante le sue umili origini e l’infanzia trascorsa in orfanotrofio. Inizia la carriera come disegnatrice di cappelli, subito apprezzati, e successivamente apre un atelier a Parigi, dove, oltre alla realizzazione di accessori, si cimenta nella creazione di profumi, come il celeberrimo Chanel N°5. È lei ad inventare il tailleur femminile e a sperimentare le possibilità di utilizzazione nella moda femminile di stoffe come il tweed ed il jersey. Coco Chanel crea i suoi abiti per una donna moderna, inserita attivamente nella società e nelle professioni, che rifugge dai ruoli tradizionali, senza tuttavia rinunciare all’eleganza e alla femminilità

Segno zodiacale: Capricorno

Capricorno

Si festeggia il 10 gennaio: Battesimo di Gesù, Sant’Aldo, Sant’Agatone, Sant’Arconzio di Viviers, San Domiziano di Melitene, Santa Florida, Santa Francesca di Sales, San Giovanni vescovo, Santa Giustina di Lentini, San Gregorio di Nissa, San Guglielmo di Bourges, San Marciano di Costantinopoli, San Maurillio, San Milziade (o Melchiade), San Nicanore, San Petronio di Die, San Pietro I Orseolo, Santa Tecla di Lentini, San Teofane il Recluso, San Valerio, San William Laud

Sant'Ambrogio vescovo dottore della Chiesa patrono di Milano

Nati il 10 gennaio: 1937 – Gianni Celati, scrittore, traduttore e critico letterario italiano; 1945 – Mario Capanna, politico e scrittore italiano; 1945 – Rod Stewart, cantautore britannico; 1949 – George Foreman, ex pugile statunitense; 1969 – Paolo Conticini, attore e conduttore televisivo italiano; 1979 – Francesca Piccinini, pallavolista italiana

Aforisma: “Nessun uomo ti farà sentire protetta e al sicuro… come un cappotto di cachemire e un paio di occhiali neri.”

Coco Chanel

coco-chanel