Visita teatralizzata notturna al Museo del Sottosuolo

Sabato 26 Gennaio, alle ore 21,00 il Museo del sottosuolo si popola di anime antiche ed esseri delle terre dimenticate.

In una notte dove il velo si fa più sottile fantasmi di persone che hanno segnato la storia delle più importanti leggende d’orrore d’Europa accetteranno di abbandonare, per poche ore, la loro condizione di esseri sospesi per condividere con noi, poveri mortali, le loro spaventevoli storie.

Quattro donne. L’occhio di lettura si allarga. Le anime non sono più solo napoletane.

Tutte le Figure che caratterizzano la visione degli spettri dalle diverse parti d’Europa e del mondo vengono analizzate. Messe a confronto ed, a poco a poco, divengono reali.

Banshee, poltergeist,  doppelgänger e spiriti che ci parlano attraverso il corpo di medium.

Tutte facce di un unico panorama che la razionale mente umana non é ancora riuscita a spiegare ma con il quale si batte, si confronta, si lascia sconfiggere inerme, da secoli.

La visita teatralizzata organizzata da l’associazione “La chiave di Artemysia” in collaborazione con il Museo del Sottosuolo, si apre con una spiegazione della figura degli spiriti in quelle che sono le diverse chiavi di lettura che si trovano nelle diverse parti d’Europa.

Va poi focalizzarsi sui singoli personaggi ed a mano a mano che il mistero si infittisce questi prendono vita, o meglio dire prendono morte, occupando con la loro spettrale presenza i cunicoli del sottosuolo.

Ad uno ad uno racconteranno le loro storie.

Il pubblico è circondato, accerchiato, immerso.

STORIE DI FANTASMI

In scena: Livia Bertè, Orentia Marano

Coreografie ed esibizioni coreografiche: Claudia Esposito e Luisa Leone

Sabato 26 Gennaio ore 21.00

Presso il Museo del Sottosuolo (piazza Cavour 140)

Prenotazione obbligatoria presso i numeri:

+39 328 0115044 / +39 329 4755071 / +39 3334666597