La tragedia dei migranti attraverso l’arte

Con le sculture immerse nel mare, l’artista Jason deCaires Taylor ha reso drammaticamente reale ed imperituro, ciò che avviene ormai quotidianamente nei nostri mari. Vite spezzate, corpi sommersi per sempre così come le opere dello sculture nel mar dei Caraibi, vicino a Grenada, o nei pressi dell’isola di Lanzarote nell’arcipelago delle Canarie. I due gruppi di statue dal titolo The Raft of Lampedusa e The Rubicon, sono entrambi raccolte sotto il nome di Museo Atlantico, e sono state poste ad una profondità di circa quattordici metri sotto il livello del mare. Una sua creazione è tra le 25 meraviglie del mondo scelte dal National Geographic.

Raffaele Cofano

 

Sculture sommerse -overview-silent-evolution-mexico-jason-decaires-taylor-sculpture

Sculture sommerse Jason_deCaires_Taylor_sculpture-5015_Jason-deCaires-Taylor_Sculpture.

Sculture sommerse jason-dec-taylor-2396_jason-decaires-taylor_sculpture

Sculture sommerse museo-atlantico-680x367

Sculture sommerse Museo-Atlantico-Jason-deCaires-Taylor-2

Sculture sommerse

Le foto sono tratte dal sito www.underwatersculpture.com/ dell’artista Jason deCaires Taylor