Vi piace?

E’ un centrotavola natalizio, con la semplicità e i colori della natura e dell’inverno, di facilissima realizzazione, che piacerà a tutti i vostri ospiti!

Riecheggia gli antichi centrotavola rinascimentali, belli e buoni dove tutto o quasi, era commestibile, e, proprio così accade, durante la cena lo ammirerete e dopo lo gusterete!

ci sono i mandarini, le noci, le nocciole, i sorbi…

Occorrente

una corteccia di sughero adatta alla capienza della tavola(ricordate non deve ingombrare, ma non deve essere troppo piccola, risulterebbe penalizzato l’effetto.

foglie di apidistra o sea grape o philodendrum,importante che siano piatte.

mandarini con foglie o arance sempre con foglia, limoni, cedri…

peperoncini colorati o a mazzetti, oppure bacche.

Sorbi

frutta secca: noci nocciole…

per iniziare adagiate con il gambo rivolto al centro le foglie, che andranno a ricoprire le due estremità della base di sughero.

disponete sempre seguendo il verso delle foglie i mazzetti di peperoncini, o bacche.

ora la frutta, iniziate dagli agrumi, ossia la frutta più grande.

a cascata disposti sparsi i pommi di sorbo, con foglie.

ed ora la frutta secca, snocciolatela sopra…

un consiglio: scegliete due colori, base arancio e rosso o giallo e verde, l’effetto è più raffinato.

Importante la scelta del colore della tovaglia, un colore caldo…no bianco, farebbe troppo macchia.

la vostra psico-terra-peuta

😉

 http://edwigemormile.com