La storia di Totò 15° puntata

… Il lavoro è quasi sempre di coppia, e se arrivano altri collaboratori diventa una squadra, e si lavora duro per soddisfare i tempi del cinema, molto differenti da quelli del teatro. Totò verrà colpito da una giovane attrice che recita con lui nel film “47 morto che parla”, una bruna di 25 anni accompagnata sul set dal padre: Silvana Pampanini. Totò rimane colpito e comincia a corteggiarla, ma iniziano anche i pettegolezzi montati soprattutto dai giornalisti, e questo farà prendere a Diana, l’ex moglie, che nel tempo aveva deciso di rimanere con Totò, nonostante il loro matrimonio fosse finito da tempo, la decisione di andare via definitivamente. Dopo un po’ anche la figlia Liliana va via dal padre per sposarsi, Totò rimane solo, e nella sua tristezza nell’aprile del 51′, scrive di getto sulla carta di un pacchetto di tumac bianche ( sigarette che fumerà per tutta la vita, arrivando anche a 90 al giorno ), il testo della canzone Malafemmena. Immediata fu la reazione dei giornalisti, che interpretano le parole della canzone, come una dedica all’attrice Pampanini, che avendo avuto una dichiarazione da Totò, gli rispose che lei gli voleva bene come fosse un padre. Nonostante il successo della canzone Malafemmena, che contrariamente a quanto si possa pensare dal titolo, si  stesse parlando di una donna di cattive abitudini, ma in realtà era riferito al rifiuto di un amore non corrisposto da parte della suddetta donna. Totò preferiva alla lunga un altra delle sua composizioni “Sulo”, una frase in particolare tradisce lo stato d’animo dell’attore “… io moro ‘e pucundria … ” che diventa inesorabilmente un clown triste lontano dalle cineprese e dalle luci della ribalta. Intanto l’ex moglie Diana si risposa, Totò si sente sempre più solo, ma pronto a rimboccarsi le maniche e a ricominciare. Un anno più tardi, nel 52’ Totò sfogliando una rivista, OGGI, rimane colpito dalla foto di un attrice tornata dagli Stati Uniti, dove aveva recitato nel film “Attente ai marinai”: Franca Faldini, che fece irrimediabilmente innamorare Totò che le telefonò per invitarla a cena. Lei voleva essere prima presentata, e quindi qualche giorno dopo si ritrovarono a cena a casa di una contessa, e da allora non si sarebbero più lasciati nonostante la differenza di età, lei 21 anni, lui 54 anni. Rimarranno assieme fino alla morte di lui, non si sposeranno mai, non ne sentiranno mai l’esigenza…. ( continua )

Emanuela Genta

Per le puntate precedenti, ed altre biografie di personaggi napoletani famosi, clicca qui, nella sezione Biografie del nostro sito

totò e Silvana Pampanini1

  totò e Silvana Pampanini

  totò e Franca Faldini3

totò e Franca Faldini2

totò e Franca Faldini1  totò e Franca Faldini