La storia di Luciano De Crescenzo 2° puntata

Cosa dire di più di un personaggio poliedrico come Luciano, che oltre a scrivere lavora anche come autore in Tv e in molte vesti ancora nel mondo del cinema, collabora con Renzo Arbore nel suo secondo film. Ritorno al suo best sellers per citare il seguito “Il segreto di Bellavista”, che diresse l’anno successivo dopo il successo clamoroso del primo, poi nel 1988 fu la volta della commedia ad episodi “32 dicembre”.

benigni-de-crescenzo-arbore-rosselliniMILESTONE_ED_67729             32 dicembre

Per la critica il suo film più riuscito fu giudicato invece “Croce e delizia”, facendo un piccolo salto a ritroso lo ritroviamo a condurre negli anni ’90 cinque programmi televisivi Zeus – Le Gesta degli Dei e degli Eroi (1991). Collabora anche a molte testate giornalistiche, nel 1994 la città di Atene gli conferisce la cittadinanza onoraria, la sua ultima apparizione in tv avviene con l’interpretazione di un boss mafioso nel film “Francesca e Nunziata” sempre della Wertmuller.  Fino a questo punto della storia di Luciano ho citato la sua carriera da scrittore, autore e attore, ora parlerò della sua vita sentimentale: Luciano ha avuto quattro amori nella sua vita, amori importanti, memore dei suoi ricordi bellissimi racconta appunto questi amori e li cataloga per periodi, quindi , bambino, adolescente, giovanotto e adulto, ma aspetta, dice, quello da vecchio. Si sposa nel 1961 con Gilda ma viene poi non solo lasciato, la signora Gilda chiede l’annullamento alla Sacra Rota, ha una figlia che si chiama Paola, e un nipote Michelangelo.

luciano de crescenzo.jpg2

Luciano rimane molto simpatico a chi lo vede recitare nei film o quando è ospite in qualche programma televisivo, lui scherza, dice battute, è allegro e solare, il tono della sua voce è gradevole, il sorriso è affascinante ma, se si parla con qualcuno che lo conosce bene, nell’intimo, e che gli vuole bene, quindi amici cari, familiari, questi dicono di lui una persona con cui bisogna avere molta pazienza, Luciano parla, parla molto, quel pizzico di egocentrismo non aspetta a venir fuori e parla si se, del suo ultimo libro, di quante copie abbia venduto, del confronto che fa con il penultimo, le trame, il significato, la sua strepitosa carriere nel mondo, a Luciano piace proprio tanto ciò che fa!…. e aggiungo, anche a noi…

continua con la prossima puntata all’interno della rubrica  “La nostra storia”

Clicca qui per la “Storia di Luciano De Crescenzo

Emanuela Genta