La ricetta della Domenica di Romina Sodano

Zeppole di San Giuseppe Fritte 

Premessa:

Le zeppole sono un dolce tipico napoletano. Sono frittelle ripiene di crema pasticciera, consumate preferibilmente nel mese di Marzo; precisamente il 19 in occasione della Festività di San Giuseppe.

La volta scorsa ho pubblicato la ricetta delle Zeppole di San Giuseppe al forno e la crema pasticciera gialla. Questa è la ricetta delle Zeppole di San Giuseppe fritte e la crema pasticciera bianca.

Ingredienti:

Per l’impasto 

1/2 l di acqua

10 g di sale

100 g di strutto

250 g di farina 0

250 g di farina 00

12/13 uova medie

Per la Crema Pasticcera

1 l di latte

350 g zucchero semolato

40 g amido di riso

6 tuorli

baccello di vaniglia

Per la Decorazione

zucchero a velo q.b.

amarene q.b.

Procedimento:

Per l’impasto

Prendere una casseruola capiente e versare l’acqua, lo strutto per dolci e il sale. Mettere la casseruola sul fuoco e portare ad ebollizione. Al primo accenno di bollitura, versare le farine (prima setacciate e mescolate) tutta in un solo colpo, avendo cura di girare velocemente con una spatola.

Quando l’impasto,  si sarà staccato dalle pareti della casseruola, spegnere il fuoco.

Prendere l’impasto, lasciare intiepidire in una planetaria.

Iniziare a versare un uovo all’impasto, impastare fino al completo assorbimento.

Procedere allo stesso modo con ogni singolo uovo.

Quando l’impasto sarà pronto, adagiarlo in una sac a poche. Prendere una teglia con carta da forno. Fare un giro di impasto, con la sac a poche,  partendo dal centro e schiacciando leggermente.

Infornare in forno preriscaldato a 100° C per 5 minuti.

Portare l’olio in friggitrice a 170° e friggere le zeppole.

Per la Crema Pasticcera

Montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Incorporare l’amido di riso e la farina.

Versare il latte e  i semi di un baccello di vaniglia, in una casseruola, portare ad ebollizione. Versare il composto nella casseruola, girare con una spatola. Mantenere la fiamma del fuoco bassa.  Quando la crema si sarà addensata, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare.

Assemblaggio e Decorazione

Con una sac a poche guarnire le zeppole con la crema pasticciera e amarene.

Romina Sodano

A proposito dell'autore

Romina Sodano

Esperta enogastronomica, docente, pubblicista, conduttrice, video reporter, sommelier e assaggiatrice ONAF. Titoli professionali conseguiti a Roma, Verona e Milano, in pasticceria, panificazione, lievitazione e cioccolateria . Laurea in Economia Aziendale e gestione delle imprese, innamorata del Marketing. Project Manager Napoliprogress adv. PR Discepoli di Auguste Escoffier. CEO di Le stanze della cultura S.a.s di Romina Sodano & Co. "Sono una ribellione alla statistica, i numeri non possono definirmi e la letteratura non osa raccontarmi." La mia passione? La natura che fa il suo corso. Il territorio ci identifica in ciò che siamo!

Post correlati