La pizza ripiena con salsicce e friarielli è un must della cucina partenopea. Credo che poche altre ricette possono tenere il passo e vi assicuro, in qualsiasi occasione vorrete proporla, avrete un grande successo. Quando ero piccola non amavo per niente il gusto così particolare dei friarielli, li trovavo troppo amari. Per fortuna, crescendo, ho imparato ad apprezzare e lodare il loro sapore unico che è perfetto per accompagnare le salsicce e la carne di maiale in generale. A Napoli c’è la pizza classica, con salsicce e friarielli e poi, quella piena che è quella che oggi vi presento. Ho preparato un impasto morbido e farcito con questo connubbio di friarielli e salsicce leggermente piccanti, che volete di più? E’ usanza, almeno a casa mia, di preparare questa pizza anche per la Vigilia di Capodanno…e noi, puntualmente, rinnoviamo la tradizione! Bando alle chiacchiere, è ora di impastare!

PIZZA RIPIENA CON SALSICCE E FRIARIELLI

Ingredienti per una pizza grande

400 gr di farina

15 gr di lievito di birra

acqua tiepida qb

800 gr di friarielli già puliti

500 gr di salsicce

1 spicchio d’aglio

2 cucchiai di olio Extra Vergine di Oliva

peperoncino qb

sale qb

Procedimento:

In una ciotola capiente stemperate il lievito con un pò di acqua tiepida. Unite la farina, il sale e mescolate il tutto energicamente inglobando tutta la farina e dosando l’acqua tiepida, ogni volta che è necessario aggiungerla. Impastate energicamente e formate una palla che farete lievitare fino al raddoppio del suo volume. Nel frattempo pulite i friarielli, lavateli e poi asciugateli con un canovaccio. In un tegame ampio fate soffriggere l’olio con l’aglio e il peperoncino, unite i friarielli e aggiustate di sale. Procedete su fiamma media, coprite col coperchio ma mescolate di tanto in tanto. Se rilasciano troppa acqua, togliete il coperchio e fate asciugare. A metà cottura, unite le salsicce sbriciolate e fate cuocere insieme. Aggiustate di sale se occorre. Una volta pronti, tenete i friarielli e le salsicce da parte. Prendete l’impasto ormai lievitato e dividetelo in due parti. Stendete la prima sfoglia o come diciamo noi, pettola, su un piano di lavoro infarinato. Adagiatela in una teglia rotonda già oleata. Su quest’ultima mettete i friarielli e le salsicce e ricoprite il tutto con l’altra metà di impasto ben steso. Richiudete bene i bordi. Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 50 minuti ma verificate sempre i tempi di cottura del vostro forno. Fate intiepidire prima di servire e buon appetito!

 www.lagustosaidea.it