Un secondo piatto a base di carne di origine anglosassone, divenuto famoso in tutto il mondo.

Ingredienti:

Vitello scottona adulta, per roast beef 1Kg

Sale fino q,b.

Pancetta q.b.

Rosmarino q.b.

Olio extravergine d’oliva q.b.

Battuto di carote, sedano, cipolle, vino bianco per servire.

Procedimento:

Snervare il pezzo di roast beef, condire con sale marino (o fior di sale) , pepe macinato al momento, e rosmarino. Adagiare sopra i nervi della carne, serviranno a lasciare la carne morbida. Legare la carne con lo spago da cucina. E pennellare con olio.

Se si preferisce si può anche bardare la carne, cioè avvolgere il roast beef prima della legatura con lardo o pancetta e chiuderlo per qualche minuto nella carta da forno.

Cuocere in forno preriscaldato a 220 ° C per 40 minuti.

La carne va adagiata sulla griglia, per ottenere così una rosolatura omogenea, mentre sul fondo del forno va adagiata una teglia con acqua, per la raccolta dei grassi della carne.

Dopo 30 minuti di cottura in forno a 220° C, abbassare la temperatura a 120 ° C per non far asciugare i liquidi della carne a temperature alte.

Terminata la cottura, freddare la carne in carta di alluminio insaporendo ancora con sale pepe e olio a crudo.

Affettare sottile a freddo e condirla a piacere.

Potete preparare un battuto di carote, sedano e cipolle, rosolate in padella e aggiungendo vino bianco e un po di grasso dalla teglia che ne ha raccolto dalla carne in forno.

A proposito dell'autore

Romina Sodano

Esperta enogastronomica, docente, pubblicista, conduttrice, video reporter, sommelier e assaggiatrice ONAF. Titoli professionali conseguiti a Roma, Verona e Milano, in pasticceria, panificazione, lievitazione e cioccolateria . Laurea in Economia Aziendale e gestione delle imprese, innamorata del Marketing. Project Manager Adaline Agency. Delegata Campania della FIMAR (Federazione Italiana Management della Ristorazione). Responsabile Campania della Guida Mangia e Bevi. CEO di Le stanze della cultura S.a.s di Romina Sodano & Co. "Sono una ribellione alla statistica, i numeri non possono definirmi e la letteratura non osa raccontarmi." La mia passione? La natura che fa il suo corso. Il territorio ci identifica in ciò che siamo!

Post correlati