La ricetta di oggi ci arriva da Sugar Queen deliziosa pasticceria di via Carlo Poerio

Ingredienti per 12 cupcake:
2 uova
80 g di zucchero di canna
220 g di farina
70 g di burro fuso
250 ml di latte
8 g di baking powder
45 g di cacao amaro in polvere
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
250 g di frutti di bosco freschi

Cuore di ganache al cioccolato:
150 ml di panna fresca animale
150 g di cioccolato puro
20 g di burro

Copertura Frosting alla fragola:
80 g di formaggio philadelphia
200 ml di panna fresca animale
50g di zucchero a velo
2 cucchiaini di pasta concentrata alla fragola

Salsa di cioccolato
90g di cioccolato
30 g di burro
1 cucchiaio di miele

image

Procedimento
Cupcake – in un recipiente unite tutte le polveri setacciate. Aggiungete, uno alla volta, le uova, alternandole con il latte, infine incorporate il burro. Sistemate i pirottini all’interno della teglia per cupcake e versatevi l’impasto per 2\3, aiutandovi con un cucchiaio da gelato. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti.
Lasciate raffreddare i cupcake e intanto preparate la ganache per il ripieno. Portate a bollore la panna e versatela sul burro e sui pezzi idi cioccolato, mescolando energicamente.
Tagliate la cupola dei vostri cupcake e inserite la farcitura di ganache al cioccolato. Rimettete la cupola e procedete con la decorazione.

Copertura – lavorato il formaggio philadelfia con lo zucchero a velo. Incorporate la pasta concentrata alla fragola e la panna che avete montato in precedenza, avendo cura di miscelare con un movimento delicato, dal basso verso l’alto.
Per la salsa di cioccolato sciogliete gli ingredienti tutti insieme a bagnomaria, mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.

Sugar Queen – Tra i locali aperti in città nel 2013, Sugar Queen è senza dubbio tra i più originali e dinamici. Nato come laboratorio di alta pasticceria specializzato in cake design, è diventato nel giro di pochi mesi un vero e proprio salotto di dolcezze con angolo bar aperto dal mattino a sera. Lo spazio, nella zona dello shopping di Chiaia, evoca atmosfere fiabesche, con tanto rosa, pupazzi, porcellane decorate in stile rètro. Mentre nel laboratorio a vista sulla sala, Giada Baldari, proprietaria e cakedesigner, dà forma a torte spettacolari e sculture in pasta di zucchero, si può consumare al bancone del bar o ai tavolini la prima colazione con croissant e cappuccino o un light lunch a base di tramezzini farciti al momento, coppe di yogurt e frutta. Il menu è piuttosto vario. Il bancone di pasticceria espone i dolci del giorno: macarons e cupcakes di vari gusti, ma anche cheese cake e torte tradizionali come la caprese. L’offerta cambia ogni giorno a seconda delle stagioni e dell’estro del pasticcere. Nel pomeriggio, tè e cioccolata calda vengono accompagnati da biscotti di frolla ed altre golosità. In serata si può richiedere anche un calice di bollicine. Le torte su ordinazione realizzate su disegno sempre originale sono il must del locale. Da segnalare la possibilità di fare corsi di decorazione e sugar art.