Dopo la gara di Europa League contro la Real Sociedad che ha sancito il debutto della nuova denominazione dello stadio “Diego Armando Maradona” il Napoli affronta la Sampdoria di Ranieri che tra l’altro ha fatto sapere che scenderà in campo con una casacca commemorativa per l’evento.

I liguri dopo una partenza piuttosto positiva sono notevolmente calati e nelle ultime 5 giornate non sono riusciti a raggranellare che due punti e sono anche usciti dalla Coppa Italia sconfitti nel derby contro il Grifone. I blucerchiati dovrebbero recuperare Fabio Quagliarella, il grande ex che non è al top ma ci tiene ad esserci al “Maradona”. Vittoria vittoriaGattuso invece potrebbe parzialmente sorprendere con qualche scelta che è “nell’aria”, soprattutto si pensa ad un ritorno dal primo minuto in campionato di Faouzi Ghoulam! E con Mario Rui in panca si prevede un turno di riposo anche per Bakayoko ed a questo punto la coppia centrale di centrocampo sarebbe composta da Demme e Fabian Ruiz con Zielinski ancora un passo più avanti dietro la prima punta Mertens. Altro cambio previsto quello tra i portieri: Ospina dopo diverse gare splendide dovrebbe lasciare spazio ad Alex Meret. Anche in attacco prevista una variazione rispetto al solito con Politano dal 1′ ed il messicano Lozano pronto ad entrare nel corso della ripresa. Il Napoli ha bisogno di una vittoria per dare continuità e cercare di accorciare rispetto al Milan battistrada anche in vista di un tour de force dicembrino assolutamente duro.

Si gioca alle ore 15 ed arbitro sarà il signor La Penna.