Genoa- Napoli 1-2 : le pagelle.

Vittoria di capitale importanza per il Napoli che aveva bisogno di un segnale positivo dopo le polemiche susseguite alla cocente eliminazione nel preliminare di Champions. Buona partenza e vantaggio con Callejon poi sofferenza per un gran bel Genoa(pareggio di Pinilla). Nel finale arrembante tentativo dei partonepei di arrivare al gol vittoria che giunge al 95′ con il nuovo arrivato De Guzman. Adesso c’è la sosta per la Nazionale.

RAFAEL 6,5: davvero bravissimo il brasiliano che riscatta l’incerto pre-campionato. Sul gol non può davvero nulla. Urge mirato allenamento sui rinvii.

MAGGIO 5,5: cerca di tenere in fase difensiva ma restiamo dell’idea che il meglio della carriera lo abbia già speso. Con i piedi non gli chiediamo più nulla.

ALBIOL 6: inizia il campionato e fortunatamente ritroviamo lo spagnolo, più sicuro che nelle precedenti uscite. È importante recuperarlo al meglio. Garanzia.

KOULIBALY 5: il primo giorno di scuola è da brividi e nel primo tempo paga clamorosamente dazio con Pinilla che gli scappa da tutte le parti(vedi gol). Si riscatta parzialmente nella ripresa ma soprattutto nei minuti finali dove guida generosamente la riscossa dei suoi per la vittoria finale.

ZUNIGA 6: gioca dopo un’eternità ma ce lo aspettavamo peggio dal punto di vista della tenuta. Non può essere al 100% ma con lui sinceramente è tutta un’altra storia. Sfiora anche il gol.

INLER 6: soffre la straordinaria dinamicità dei dirimpettai ma cerca dignitosamente di dare ordine e imbastire qualche manovra importante. Sembra recuperato.

JORGINHO 5,5: la qualità ce l’ha ma lascia intravederla solo a sprazzi. Lo aspettiamo a braccia aperte.

CALLEJON 6: parte come aveva finito il campionato e come ci aveva abituato per tutta la stagione passata. Gran gol di destro al volo su assist di Higuain. Poi si sacrifica molto, prende un duro colpo andando a sbattere contro un cartellone pubblicitario e don Rafa lo sostituisce. Lascia il campo arrabbiatissimo. Al suo posto Mertens 7: entra e cambia la musica. Un altro grande impatto del belga che fa vedere le streghe ai difensori genoani. Contribuisce in maniera determinante al forcing finale. Spettacolare.

HAMSIK 4,5: è triste dare un voto del genere al capitano ma non riesce proprio a ritrovarsi. Sbaglia la quasi  totale percentuale di passaggi e vaga per il campo in maniera imbarazzante. Che qualcuno metta fine a questa involuzione……. Esce per De Guzman 6,5: non ha un impatto sensazionale con la gara ma il gol sul gong vale oro!

INSIGNE 6: verrebbe da mettergli un voto negativo per quel gol divorato a tu per tu con Perin ma ha l’attenuante dei migliaia di chilometri macinati prima dell’episodio. Gioca una gara ordinata cercando sempre la fluidità del palleggio. Male assistito questa sera. Nel finale esce per far posto a Michu s.v. che si mette generosamente al servizio della squadra per la causa comune.

HIGUAIN 5,5: sempre lodevole il suo impegno e la sua voglia ma stavolta ne imbrocca davvero pochine. Troppo nervoso.

BENITEZ 6: vittoria che vale doppio per il particolare momento psicologico dell’ambiente azzurro. Soprattutto perchè ottenuta su un campo dove non si passeggerà affatto quest’anno, potete scommetterci. Le mosse gli hanno dato ragione ma gli chiediamo di recuperare Marekiaro.