Al Museodivino, centro culturale sito in Via San Giovanni Maggiore Pignatelli a Spaccanapoli e sede dell’esposizione permanente di minuscoli capolavori d’arte presepiale, venerdì 3 gennaio alle ore 18 si terrà l’incontro “La Misura del Presepe” con il Professor Marco Collareta dell’Università di Pisa, che illustrerà le caratteristiche del presepe “dal Medioevo a San Francesco“, per approfondire la storia dei presepi in Italia e in Europa che hanno preceduto e preparato il presepio di Greccio di San Francesco.
Per chi ancora non ne avesse avuto notizia, il Museodivino espone le opere della Collezione Same, dall’acronimo dell’artista, il sacerdote Antonio Maria Esposito (1917-2006) autore delle settantacinque opere in miniatura esposte, ispirate ai temi della Natività e della Divina Commedia e realizzate in gusci di noce, pistacchio, castagne e noccioli con gocce di pittura essiccate e granelli di polpa di pera, così piccole da richiedere una lente di ingrandimento, distribuita a ciascun visitatore. Dopo le precedenti esposizioni provvisorie, l’attuale mostra permanente è stata inaugurata nel 2019, contemporaneamente ad un centro studi dedicato alle rappresentazioni figurative della Divina Commedia nel ‘900 ed al significato del presepe napoletano (per chi volesse approfondire si rimanda a:

Museodivino: nel cuore di Napoli i presepi più piccoli del mondo

Proprio quest’ultimo tema, dunque, apre la stagione culturale 2020 del contro studi con la conferenza di venerdì. Il Professor Collareta, studioso e docente di larghe vedute, si occupa di una vasta gamma di materie, dalla storia dell’Arte Medievale alla Metodologia della ricerca storico-artistica, dalla storia della Miniatura alla storia delle Tecniche, dalla storia della Critica d’Arte alla storia dell’Oreficeria. Già invitato al seminario “Arte e Povertà nel Medioevo” dell’11 aprile 2018 presso la Fondazione Istituto Italiano per gli Studi Filosofici (integralmente visibile al seguente link:

venerdì ci guiderà alla scoperta di opere prive di grandi nomi o dimensioni, nicchie di storia (e di storie) che allargheranno le nostre vedute sul presepe. L’evento, seguito da un rinfresco, sarà occasione anche per visitare la Collezione Same.
Date le dimensioni raccolte del Centro, i posti sono limitati ed è consigliata la prenotazione all’indirizzo info@museodivinonapoli.it o al numero whatsapp 3394640080. L’incontro verrà trasmesso anche sul canale YouTube del Museodivino.

Museodivino: nel cuore di Napoli i presepi più piccoli del mondo