La Festa dei Musei e La Notte Europea dei Musei, si apre sabato 19 e si conclude  domenica 20 maggio 2018.  Le aperture diurne di sabato 19 e di domenica 20 maggio osserveranno gli orari di apertura ordinari, con le tariffe usuali . Mentre l’apertura straordinaria serale di sabato 19 maggio sarà di 3 ore, secondo le modalità concordate in fase di contrattazione decentrata locale. Il biglietto di ingresso sarà al costo simbolico di 1 euro (eccetto le riduzioni e le gratuità previste per legge).

Ecco tutti gli appuntamenti già programmati: 

Napoli

Storia e racconti nelle collezioni del Museo
Napoli, Museo archeologico nazionale di Napoli
Dal 19 maggio 2018 al 20 maggio 2018  Orario: dalle 10.00 alle 16.00
Con approfondimenti dei Mosaici e della Villa dei Papiri da parte alunni dell’Istituto Vittorini nell’ambito del progetto di Alternanza scuola/Lavoro.

Il Cielo e l’Anima
Napoli, Castel Sant’Elmo e Museo del Novecento a Napoli
Incontro/Presentazione – Il 19 maggio 2018  Orario: 20.00
“Il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro me” così scriveva il filosofo Immanuel Kant. Nella suggestiva Piazza d’Armi di Castel Sant’Elmo incontro con il filosofo Giuseppe Ferraro che leggerà alcuni brani delle opere di Immanuel Kant, con accompagnamento musicale di Zena Rotundi all’arpa e Francesca Iavarone al flauto.

A cena con la Duchessa di Floridia
Napoli, Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana
Visita guidata – Il 19 maggio 2018  Orario: 19.00
Un’inedita visita, con Luisa Ambrosio direttore del Museo, dedicata ai pranzi e alle feste che organizzava in Villa la duchessa di Floridia, Lucia Migliaccio, seconda moglie del re Ferdinando di Borbone con principi e regnanti delle varie corti europee.

Chiedilo all’esperto – Uno scrigno d’arte
Napoli, Certosa e Museo di San Martino
Visita guidata – Il 19 maggio 2018  Orario: 11.00
Visita guidata, a cura di Ileana Creazzo, nel Coro dei conversi della Chiesa della Certosa.

Napoli tra le mani
Napoli, Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes e Museo delle Carrozze
Visita guidata – Il 19 maggio 2018  Orario: 10.00
Il servizio educativo del Museo Pignatelli ha organizzato, in collaborazione con l’Ente nazionale Sordi di Napoli una visita alla mostra MATTOTTI SEGUENDO LE TRACCE per un gruppo di persone non udenti, nell’ambito del Progetto Napoli tra le mani coordinato dal SAAD (Servizio di Ateneo per le Attività degli studenti con Disabilità dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli). La visita guidata è affiancata dall’interprete LIS.

Aspettando CONCertosa
Napoli, Certosa e Museo di San Martino
Concerto – Il 19 maggio 2018  Orario: 19.30
Nel Chiostro dei Procuratori sarà presentata un’anteprima della quarta edizione di CONcertosa.

MUSAMA’ for family – Speciale Festa dei Musei
Napoli, Certosa e Museo di San Martino
Attività didattica – Il 19 maggio 2018  Orario: 16.30
Il Museo di San Martino, offre ai suoi visitatori un appuntamento speciale di MUSAMA’ FOR FAMILY – il Museo di San Martino dedicato ai bambini dai 5 agli 11 anni per un n. max di 25 bambini su prenotazione all’indirizzo mail accoglienza.sanmartino@beniculturali.it; attività compresa nel biglietto di ingresso, biglietto gratuito per il secondo accompagnatore dei bambini.

Musica al Museo – Concerto di Paolo Zamuner
Napoli, Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes e Museo delle Carrozze
Concerto – Il 19 maggio 2018  Orario: 20.00
In occasione della “Notte dei Musei”, il brillante ed eclettico pianista Paolo Zamuner proporrà un concerto con improvvisazioni su temi famosi di Bach, Mozart, Debussy e Ravel.

Dal grano al pane
Napoli, Museo Laboratorio della civiltà contadina “Masseria Luce”
Visita guidata – Dal 19 maggio 2018 al 20 maggio 2018  Orario: 19 maggio: 10.00 e 12.00; 20 maggio: 10.00 e 19.00

“anime in luce”, piccole fiammelle, bagliori nel buio
Napoli, Complesso museale Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco
Visita guidata – Il 19 maggio 2018  Orario: 20.00 – 24.00; ultimo ingresso 23.30
In occasione della Notte dei Musei 2018, il Complesso di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco sarà aperto al pubblico con visite guidate in orario serale.

Alza gli occhi al cielo
Napoli, Museo archeologico nazionale di Napoli
Visita guidata – Dal 19 maggio 2018 al 20 maggio 2018  Orario: 10.00; 12.00; 20,30
“Alza gli occhi al cielo”, un percorso per scoprire la bellezza che si cela tra i soffitti e le volte del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. A cura del personale del Mann

Gli alberi della Floridiana si raccontano
Napoli, Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana
Visita guidata – Il 19 maggio 2018  Orario: 11.00
La passeggiata nel Parco guiderà alla scoperta delle informazioni contenute negli alberi e nelle piante.

Museo nazionale: ieri e oggi
Napoli, Museo archeologico nazionale di Napoli
Incontro/Presentazione – Il 19 maggio 2018  Orario: 17.00
Presentazione del volume di A. Rocco, Catalogo della suppellettile bronzea di uso domestico del museo nazionale di Napoli, a cura di N. Castiglione Morelli

Blue Caravan
Napoli, Museo archeologico nazionale di Napoli
Concerto – Il 19 maggio 2018  Orario: 21.30
Il concerto dei Blue Caravan nel Giardino delle Fontane, propone un percorso attraverso la musica, in un viaggio che spazia dal jazz al rock alla musica classica.

Per un Museo partecipato
Napoli, Certosa e Museo di San Martino
Incontro/Presentazione – Il 20 maggio 2018  Orario: 10.30
In occasione della Festa dei Musei verranno presentati i risultati dei progetti “Il Presepe nello sguardo dei bambini” dell’I.C. “Bracco” e “Bambini e musei”

Musei iperconnessi
Napoli, Centro Musei delle scienze naturali
Attività didattica – Il 20 maggio 2018  Orario: 9.30-13.00
Il Centro Musei delle scienze naturali partecipa alla Festa dei Musei, aprendo gratuitamente i cinque musei scientifici domenica 20 maggio 2018.

Forme e decori nella terraglia ottocentesca
Napoli, Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana
Visita guidata – Il 20 maggio 2018  Orario: 10.30
Nell’ambito anche della manifestazione nazionale Buongiorno Ceramica, sarà esposto per la prima volta al pubblico, nella sala da pranzo della duchessa di Floridia, il servizio da tavola della duchessa di Floridia, il servizio da tavola “all’etrusca” della manifattura Giustiniani prodotta a Napoli, databile tra il 1830 e il 1835. Visita guidata, a cura di Alessandra Zaccagnini.

Gyrokinesis
Napoli, Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana
Incontro/Presentazione – Il 20 maggio 2018  Orario: 11.00
Nel Teatrino di Verzura sarà possibile partecipare alla lezione di gyrokinesis, una disciplina olistica che unifica elementi di yoga, danza e tai chi

Lo Yoga per bambini
Napoli, Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana
Attività didattica – Il 20 maggio 2018  Orario: 17.30
Nel Teatrino di Verzura, si svolgerà la lezione di Yoga dedicata ai bambini che si avvale degli stessi strumenti utilizzati per gli adulti ma con modalità e tempi diversi.

Uno come me Laboratorio Didattico di Espressione Creativa
Napoli, Museo archeologico nazionale di Napoli
Attività didattica – Il 20 maggio 2018  Orario: 9.00
Il progetto coinvolge 80 migranti tra i 18 e i 35 anni, provenienti da vari paesi africani e attualmente residenti presso il quartiere Sanità di Napoli ospiti della Cooperativa Samira.

Il Mann si connette con il territorio- Ipogei ellenistici del quartiere Sanità
Napoli, Ipogeo quartiere sanità
Visita guidata – Il 20 maggio 2018  Orario: 10.30
Visita guidata agli Ipogei ellenistici del quartiere Sanità a cura dell’associazione Celanapoli.

Museo in festa!
Napoli, Museo archeologico nazionale di Napoli
Attività didattica – Il 20 maggio 2018  Orario: 11.00
Visita-gioco per bimbi dai 4 ai 6 anni (inserito nel programma Mannforkids)

Festa dei Musei a Capodimonte: Notte dei musei a 1 euro con visite guidate e concerti

Sabato 19 maggio, ore 10.30-13.00 – #Portamialparco con Save the children: giocoleria, sport, danza, lettura, teatro

Belvedere

Arti circensi e giocoleria, spazio lettura per mamme e bambini, laboratorio di teatro, giochi di sport e movimento ma anche giochi tradizionali (come la corsa con i sacchi o il tiro alla fune) e danze per promuovere stili di vita sani. Sabato 19 maggio, a partire dalle ore 10.30 il Belvedere del Museo e Real Bosco di Capodimonte sarà lo scenario per le attività ludiche #Portamialparco di Save the Children in Campania: una mattina insieme a chi voglia partecipare per conoscere le mille sfaccettature dei programmi educativi promossi da Save the Children e dai suoi partner sul territorio regionale.

Partecipazione libera

Per maggiori informazioni: luigi.malcangi@savethechildren.org

Sabato 19 maggio, ore 11.00 – Proiezione del film Magnifiche sorti, film documentario di Nicolò Bassetti

Auditorium

L’Auditorium del Museo e Real Bosco di Capodimonte apre le porte sabato 19 maggio, ore 11.00 alla proiezione diMagnifiche sorti, quadri da una esposizione universale un film documentario di Nicolò Bassetti già ideatore di Sacro Gra, Leone d’Oro alla 70a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Insieme al regista interverranno Sylvain Bellenger Direttore Generale del Museo e Real Bosco di Capodimonte e Luigi Caramiello, Docente di Sociologia dell’arte e della letteratura – Università “Federico II”. L’evento è curato daValentina Rippa e Marialuisa Firpo. Il documentario – il titolo riprende i versi leopardiani – narra la vita quotidiana di Katia, Marco, Marzia, Rafat affacciati sull’Expo di Milano, storie e racconti prima, durante e dopo i 6 mesi di esposizione universale che hanno acceso i riflettori sulla periferia milanese. La première di Magnifiche sorti si è tenuta a febbraio negli spazi della Triennale di Milano, la prossima proiezione è prevista al Maxxi a Roma.

Partecipazione libera. Per info e contatti: Valentina Rippa 339 6436586 valentinarippa70@gmail.com.

Regia: Nicolò Bassetti

Autori: Emilio Mazza, Nicolò Bassetti

Produzione: Nuovi Paesaggi Urbani (www.npu.it)

Montaggio: Susanna Scarpa

Sound design: Stefano Grosso

Durata: 83 minuti

Sabato 19 maggio, dalle ore 19.30 alle ore 22.30 – Notte dei musei – serata Pinterest, visita guidata L’arte della tavola: banchetti e reali ‘serviti e concerto del M° Ruggiero Iperconnessione tra stili ed epoche, da Domenico Scarlatti a Khachaturian

ingresso al museo a 1 euro

Ritorna la Notte dei musei con l’apertura serale dei musei statali un tema attualissimo “Musei iperconnessi: nuovi pubblici, nuovi approcci”. Per l’occasione sarà possibile visitare il Museo di Capodimonte, dalle ore 19.30 alle ore 22.30 (la biglietteria chiude un’ora prima) pagando un biglietto simbolico di 1 euro e ammirare le collezioni permanenti e le mostre in corso: Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire L’Opera si racconta: Sacra Conversazione di Konrad Witz. Un unico suggerimento: smartphone alla mano per fotografare i capolavori e poi condividersi sui social, in particolare Pinterest e Instagram. Alla serata parteciperà anche il gruppo degli Igers di Napoli.

Con le foto scattate, inoltre, sarà possibile anche partecipare al contest #lamiacartabianca lanciato dal Museo e Real Bosco di Capodimonte per coinvolgere il pubblico dei visitatori, stimolando la scelta e il gusto personale tra le opere della collezione di Capodimonte, e selezionare tra loro “l’undicesimo curatore” della mostra Carta Bianca.

Inoltre sabato 19 maggio, a partire dalle ore 19.30, l’apertura straordinaria serale di Capodimonte, prevista per la Notte Europea dei Musei, sarà ancora più coinvolgente grazie alla visita a tema L’arte della tavola: banchetti e reali serviti. Gianluca Puccio, storico dell’arte dei Servizi Educativi del Museo, guiderà i visitatori alla scoperta dell’arte dell’ospitalità e delle buone maniere al tempo dei Farnese e dei Borbone. Trionfi da tavola, piatti, geliere, rinfrescabicchieri e bottiglie, servizi da caffè – tutti elementi imprescindibili nella “mise en place” dei sontuosi banchetti che cardinali e sovrani facevano allestire nelle loro nobili dimore – saranno i protagonisti di un percorso che si snoderà tra la Galleria delle Cose Rare e le sale dell’Appartamento Reale, alla scoperta del più raffinato vasellame da tavola: dai servizi in maiolica di Castelli d’Abruzzo e di Urbino alle porcellane di Capodimonte e della Real Fabbrica di Napoli, fino alle terraglie della manifattura Del Vecchio.

L’attività, gratuita fino ad esaurimento posti, è inclusa nel biglietto di ingresso al Museo che, in occasione della Notte dei Musei, prevede il costo simbolico di 1 euro.

Per info e prenotazioni obbligatorie alla visita gratuita tel.: 081 7499130

mail: mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it

Infine la Notte dei Musei sarà arricchita da un’offerta culturale musicale: si potrà assistere, alle sabato 19 alle ore 20.00 nel Salone Camuccini al concerto del M° Rosario RuggieroIperconnessione tra stili ed epoche, da Domenico Scarlatti a Khachaturian (ingresso speciale al costo di 1 euro). Attività a cura di MusiCapodimonte.

La programmazione culturale che arricchisce la vita del Museo nel prossimo fine settimana sarà raccontata sui canali social, grazie agli hashtag #FestaDeiMusei2018 #FDM18 #NotteDeiMusei2018 #NDM18 #museitaliani: la “Festa dei Musei”, così, sarà un momento non solo di iperconnessione, ma di vera e propria condivisione.

Sabato 19 maggio, dalle ore 10.30 e Domenica 20 maggio, dalle ore 10,30

Buongiorno Ceramica al Cellaio

Mostra delle nuove collezioni dell’Istituto ad indirizzo raro Caselli-Real Fabbrica di Capodimonte al Cellaio nel Real Bosco di Capodimonte con una performance dal vivo dei maestri e degli allievi dell’antica scuola sabato 19 maggio (dalle ore 10.30), mentre domenica 20 maggio (dalle ore 10.30) sempre al Cellaio Il lungo viaggio del babà: tavola rotonda con Valter Luca De Bartolomeis Fabrizio Mangoni. Resta visitabile la mostra delle nuove collezioni dell’Istituto ad indirizzo raro Caselli-Real Fabbrica di Capodimonte.

Domenica 20 maggio 2018, dalle ore 11.00 alle 12.30 – Il Bosco delle Meraviglie: Capodimonte: Napoli: che bel vedere!

Mele progetto. Laboratorio di architettura per bambini

Museo

Dal belvedere del Parco di Capodimonte, appostati insieme come dei birdwatchers, i bambini sono chiamati a individuare le aree verdi ancora presenti in città, confrontandole con quelle delle antiche vedute di Napoli. Il laboratorio affronterà il tema dei parchi pubblici, del suolo naturale, del verde a terra, sui tetti e sulle facciate. Ogni bambino realizzerà un progetto di verde urbano, dando voce alle proprie esperienze e fantasie, per capire come i più piccoli percepiscono e desiderano vivere l’elemento naturale nello spazio urbano. Il laboratorio MeLe Progetto Il Bosco delle Meraviglie: Capodimonte, è organizzato dall’associazione Amici di Capodimonte onlus e curato dell’associazione Archipicchia!Architettura per Bambini, grazie al contributo dellaFondazione Emiddio Mele, che ne sostiene interamente i costi, per assicurare la partecipazione gratuita a tutti i bambini. Età consigliata: dagli 8 anni.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria via mail aprenotazioni@amicidicapodimonte.org 081 7499147 (lun/ven ore 10.00/16.00)

Domenica 20 maggio, dalle ore 10.00 alle 14.00 – Apertura Ottocento privato

L’appartamento ad uso privato della corte, all’epoca dei Borbone e poi dei Savoia, dove si respira l’atmosfera accogliente di un elegante ambiente privato che conserva la memoria storica del passato insieme ad una pregevole galleria d’arte sarà aperto ogni domenica dalle ore 10.00 alle ore 14.00. Presenta ampi spazi, vista panoramica sul parco, sulla città e sul golfo di Napoli.

L’accesso all’Ottocento privato è compreso nel biglietto di ingresso al Museo. Per informazioni 081 7499130 oppure scrivere a mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it.


Salerno

Complesso Monumentale di San Pietro a Corte* Ingresso gratuito 

19 maggio 11.00 / 20.00 (Ipogeo) Apertura Ipogeo e Cappella Sant’Anna a cura della Soprintendenza

10.00/13.00 – 18.00/20.00 (C. Palatina) Apertura Cappella Palatina a cura del Gruppo Archeologico Salernitano e

Confraternita di Santo Stefano)

19 maggio 20.00 / 23.00 Apertura Ipogeo – Cappella Sant’Anna – Cappella Palatina / Visite guidate

20 maggio 10.00 /19.00

Pinacoteca * Ingresso gratuito (apertura a cura della Provincia di Salerno)

19 maggio 9.00 / 20.00

19 maggio 20.00 / 23.00 (NOTTE EUROPEA DEI MUSEI)

20 maggio 9.00 / 19.45

Museo Archeologico* (apertura a cura della Provincia di Salerno – Ass. Fonderie Culturali)

19 maggio 9.00 /20.00 Ingresso ridotto 1 euro

19 maggio 20.00 / 23.00 (NOTTE EUROPEA DEI MUSEI) Ingresso ridotto 1 euro

20 maggio 9.00 / 19.30 Ingresso 4 euro, ridotto 2 euro

Fonderie Culturali apre le porte del Museo Archeologico Provinciale di Salerno a tutti i visitatori che vorranno scoprirne il lato nascosto e misterioso. Un viaggio attraverso le leggende, i miti e le credenze legate ad alcuni dei reperti conservati all’interno dell’antico Castel Nuovo Reale della regina Margherita di Durazzo. Nel corso della serata sono previste due visite guidate tematiche alla scoperta dell’edificio, del territorio e del lato più oscuro e misterioso delle civiltà che lo hanno abitato. Al termine di ciascuna visita, gli ospiti saranno chiamati a risolvere indizi e indovinelli alla ricerca di alcuni dei reperti conservati all’interno del Museo.

Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana* (apertura a cura del Comune di Salerno – Fondazione Scuola Medica Salernitana – Cooperativa Galahad)

19 maggio 9.30 / 13.00 – 17.00 / 20.00

19 maggio 20.00 / 22.00 (NOTTE EUROPEA DEI MUSEI)

20 maggio 9.30 / 13.00

Museo Diocesano – P.zza Plebiscito* Ingresso 2 euro, ridotto 1 euro

19 maggio 9.00 / 13.00 – 15.00 / 20.00 (apertura a cura della Diocesi Salerno)

19 maggio 20.00 / 23.00 (NOTTE EUROPEA DEI MUSEI)

20 maggio 9.00 / 13.00 – 15.00 / 19.00

19 maggio ore 19.00 / MOSTRA “La Società della Stanchezza”

Il progetto Dispositio ex clausione linearum sarà “svelato” in occasione della mostra: La Società della Stanchezza, il giorno 19 maggio, alle ore 19:00, presso il Museo Diocesano “San Matteo” di Salerno, in collaborazione con l’Ass Collaterart. La mostra, fortemente sostenuta dal Direttore sac. Dr. Don Luigi Aversa e curata da Marcello Francolini e Fabio Avella, presenterà al pubblico le opere d’arte, realizzate durante la residenza Clausura (prima residenza artistica a Salerno) svoltasi lo scorso aprile, presso la stessa struttura. Dal 19 maggio, giorno del vernissage, fino al 19 giugno si potranno vedere i lavori individuali realizzati su carta Amatruda, di Dario Agrimi (Trani), Antonio Finelli (Roma), Angelo Maisto (Santa Maria Capua Vetere). Sarà, inoltre, presentato il grande Trittico allegorico della Società della stanchezza; che resterà di proprietà del museo e inaugurerà la collezione d’arte contemporanea.

Chiesa di San Giorgio * Ingresso gratuito

19 maggio 9.30 / 12.00 – 18.00 /20.00 (apertura a cura della Diocesi di Salerno)

19 maggio 20.00 / 23.00

20 maggio 10.30 / 14.00 – 18.00 / 20.00

Museo “Papi” * (apertura a cura del Comune di Salerno – Fondazione Scuola Medica Salernitana

– Cooperativa Galahad)

19 maggio 9.00 /13.30

19 maggio 20.00 / 23.00

20 maggio 9.00/13.30

19 maggio ore 20 / Teatro – “Delitto al Museo”

Programmato un evento intitolato “Delitto al Museo”. Scopo del gioco è scoprire il colpevole e il movente del delitto in due ore di suspense. Il costo è di € 10 a persona. Il più intuitivo della serata avrà in premio un classico della letteratura gialla e l’ingresso gratuito al prossimo “Delitto” con una trama differente. Prenotazione obbligatoria al 3479296504.

Santa Maria de Lama Ingresso gratuito (apertura a cura del Touring Club)

19 maggio 10.00/13.00

20 maggio 10.00/13.00

20 maggio ore 11.30

“COME SUNDAY” Jazz – Soul – Funky – Concerti di domenica mattina

Duomo – Cattedrale San Matteo. Ingresso gratuito

19 maggio 9.00 / 20.00 (apertura a cura della Diocesi di Salerno)

20 maggio 9.00 / 20.00

Giardino della Minerva. Ingresso 3 euro, ridotto 1,5 euro

19 maggio 9.30 / 19.30 (apertura a cura del Comune di Salerno – Fondazione Scuola

20 maggio 9.30 / 19.30 Medica Salernitana)

Parco Archeologico di Fratte Ingresso gratuito

19 maggio 9.00 / 15.00 (apertura a cura della Provincia di Salerno)

20 maggio 9.00 / 14.00

Castello Arechi (apertura a cura della Provincia di Salerno)

19 maggio 9.00 / 17.00

20 maggio 9.00 / 15.00

Raito  di Vietri sul Mare (SA) Ingresso gratuito, Museo Provinciale della Ceramica – Villa Guariglia

19 maggio 9.00 / 15.00

20 maggio 9.00 / 15.00

Nocera Inferiore (SA) Ingresso gratuito, Museo Archeologico dell’Agro Nocerino (apertura a cura della Provincia di Salerno)

19 maggio 9.00 / 15.00

20 maggio chiuso

Nocera Superiore (SA), Museo di Villa de Ruggiero Ingresso gratuito (apertura a cura della Provincia di Salerno)

19 maggio 9.00 / 19.30

20 maggio 9.00 / 19.30

Maiori (SA), Abbazia SANTA MARIA DE OLEARIA* Ingresso gratuito

19 maggio 15.30 / 21.00 (apertura a cura del Comune di Maiori – Associazione Maiori Cultura)

20 maggio 10.00 / 13.00

19 maggio ore 18.30 / Concerto

Il Maiori Music Festival in collaborazione con Maiori Cultura ha realizzato lo scorso anno i “Concerti da camera in Badia”, un’iniziativa organizzata per la valorizzazione e la promozione del territorio e del patrimonio storico-artistico della città di Maiori. Un ulteriore passo in avanti per ambire a ruoli sempre più importanti nel panorama nazionale ed internazionale. Concerti per gli appassionati di arte, architettura e musica nell’intento di rivalutare le bellezze artistiche che ci circondano e che rappresentano un punto di forza per il turismo locale. Un’occasione per chi vorrà scoprire, conoscere e trascorrere una serata all’ insegna dell’arte e della buona musica. Durante il concerto di sabato 19 maggio, dedicato alla giornata dei Musei, presso la Badia di Santa Maria de’ Olearia di Maiori (SA) ci saranno 4 prime esecuzioni (Recuerdo, Dolce nennia, Quello che non riesco a dirti, Temps) di Alexandre Cerdà Belda, musicista poliedrico di fama internazionale. Inoltre verranno lette poesie dello stesso musicista ed il tutto corredato dalla narrazione di un racconto che collegherà le musiche e le poesie in un solo filo conduttore. L’esecuzione sarà curata dallo stesso autore.

Minori (Sa), Villa Romana Ingresso gratuito

19 maggio 08.00 / 22.30 (NOTTE DEI MUSEI) (apertura a cura della Soprintendenza)

20 maggio 8.00 /14.00

Sarà possibile usufruire di un servizio di visite guidate gratuite a cura della locale pro loco.

Oliveto Citra (Sa) Ingresso gratuito, Museo Archeologico dell’Alta Valle del Sele (apertura a cura della Provincia di Salerno)

19 maggio 9.00 / 18.00

20 maggio 9.00 / 18.00

Padula (Sa), Museo della Lucania Occidentale (apertura a cura della Provincia di Salerno)

19 maggio 9.00 / 18.45

20 maggio 9.00 / 18.45

Ascea (Sa), Parco Archeologico di Velia* Ingresso 3 euro

19 maggio 9.00 / 22.30 (dalle ore 19.30 ingresso 1 euro ultimo ingresso 21.30)

20 maggio 9.00 / 19.30

Sabato 19 maggio “Velia città del benEssere”

ore 10.30 “Il complesso della Masseria Cobellis: nuove ricerche e prospettive di valorizzazione”. Discuteranno sul tema Maria Tommasa Granese, direttore del Parco Archeologico di Velia, Luigi Cicala, Università Federico II di Napoli, Luigi Vecchio, Università degli Studi di Salerno, e Francesco Mele, archeologo.

ore 12.00 Visita guidata al complesso di età imperiale nell’area della Masseria Cobellis.

ore 18.30 “Four Longevity: belli, sani, longevi, felici – Essere e Benessere”, yoga al Parco Archeologico a cura della dott.ssa Roberta Bollettieri.

ore 19.30 “Le radici del benEssere”: presentazione del piccolo erbario allestito all’interno della Masseria Cobellis e degustazione di tisane e infusi naturali.

ore 19.30/22.30 Apertura straordinaria serale dell’area archeologica al costo simbolico di un euro.

Domenica 20 maggio

ore 10.30 “Fabbrichiamo un mattone”, laboratorio sul mattone velino a cura del Gruppo Archeologico Velino

Buccino (Sa), Museo Archeologico Nazionale di Volcei “M. Gigante” *

19 maggio 9.00 / 13.00 – 15.00 /22.00 (NOTTE DEI MUSEI – Ingresso 1 euro)

(apertura a cura della Soprintendenza e della Pro Loco Buccino)

20 maggio 9.00 / 13.00 15.00 /19.00 Ingresso 6 euro

Sabato 19 maggio

ore 9.00/13.00: visite guidate gratuite ogni ora alle collezioni del Museo.

ore 10.30 “Il Museo per apprendere, tra realtà e virtuale”: il Museo di Buccino, per tutta la giornata di sabato 19 maggio, ospita le attrezzature messe a punto nell’ambito del progetto di ricerca europeo “NEWTON”(www.newtonproject.eu). Newton ha come finalità la creazione di ambienti di apprendimento che utilizzino la realtà virtuale e la realtà aumentata. Il Museo, con alcuni reperti archeologici “virtualizzati”, è parte integrante del percorso formativo Newton. I visitatori, con la guida della dott.ssa Adele Lagi (Direttore del Museo), di Marcello Nardiello (Presidente della Proloco di Buccino), del prof. Domenico Cariello (Advisor Board Newton), del dott. Giuseppe Guarino (Researcher presso QUI! Group), potranno “esplorare” con visori 3D e controllers, il “Museo Virtuale” all’interno del “Museo Reale”, manipolare i reperti esposti e conoscerne la storia e l’interazione con altri ambienti didattici quali la matematica e la ceramica.

ore 15.00/19.00: visite guidate gratuite ogni ora alle collezioni del Museo.

Domenica 20 maggio

ore 9.00/13.00: visite guidate gratuite ogni ora alle collezioni del Museo.

ore 11.30/14.00 “Aperitivo al Museo”

ore 15.00/19.00: visite guidate gratuite ogni ora alle collezioni del Museo.

Ingresso: intero 6 euro; sabato 19 maggio biglietto speciale 1 euro.

telefono: 0828/951815

Policastro Bussentino/Santa Marina (Sa), Parco Fulvio Pinto di Policastro Bussentino

L’archeologica si racconta” – 20 maggio alle ore 11.00

Il Comune di Santa Marina, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Salerno e Avellino, l’Università degli Studi di Genova, l’Associazione Etruria Nova Onlus e la Pro Loco Buxentum organizzano per domenica 20 Maggio, dalle ore 11.00, presso il Parco Fulvio Pinto a Policastro Bussentino (Santa Marina, SA) l’evento “L’archeologia si racconta”, nell’ambito del quale saranno presentati i risultati delle ultime indagini archeologiche. Durante la manifestazione sarà presentata una ricostruzione storica e archeologica delle fasi di vita del sito con ambientazioni tematiche che, con inizio dal periodo lucano, racconta la colonia romana di Buxentum, le rioccupazioni successive sino alla sua distruzione per mano dei corsari nella metà del 1500. A questi ultimi eventi si ispira il romanzo di Federico Lambiti, Porta di Mare, che sarà presentato nel pomeriggio dello stesso giorno presso il Convento di San Francesco a Policastro Bussentino.
Vi invitiamo a condividere con noi questa giornata, l’archeologia è di tutti!


Avellino

Venga la ferrovia
Avellino, Carcere Borbonico
Mostra – Il 19 maggio 2018  Orario: 09.00-13.00/17.00-22.30
A quasi otto anni dalla sospensione, decretata per motivi di bilancio economico, riapre la Tratta Ferroviaria Avellino Rocchetta Sant’Antonio-Lacedonia .

Carcere Borbonico* Ingresso gratuito

19 maggio 9.00 / 13.00 – 17.00 / 23.00 (NOTTE DEI MUSEI)

MOSTRA “Venga la ferrovia…” A quasi otto anni dalla sospensione decretata per motivi di bilancio economico riapre la Tratta Ferroviaria Avellino Rocchetta Sant’Antonio-Lacedonia. La Ferrovia inserita di recente tra le ferrovie turistiche grazie alla legge 128/17 è stata anche dichiarata bene storico nel dicembre del 2016 essendo una tra le più antiche ferrovie italiane e rappresenta uno dei capisaldi delle battaglie locali per una rigenerazione territoriale che si basi sulla valorizzazione di beni culturali e delle caratteristiche di qualità dell’Irpinia. La soprintendenza ABAP di Avellino e Salerno, diretta da Francesca Casule, in qualità di promotore e coautore del provvedimento di dichiarazione di notevole interesse assieme e AMoDo promotrice delle ferrovie turistiche e della mobilità dolce, con il patrocinio di Regione Campania e Fondazione hanno il piacere di inaugurare due settimane di esposizioni ed eventi dal 14 al 25 maggio dal titolo “Venga la ferrovia…” che precederanno la riapertura della ferrovia ed accompagneranno i “viaggiatori” alla scoperta dei territori irpini. La mostra in collaborazione con l’Archivio di Stato, diretto dalla dott.ssa Maria Amicarelli, esporrà disegni originali dall’esposizione “Avellino Rocchetta Sant’Antonio. Un treno dal passato al futuro” di Pietrarsa e documenti inediti provenienti dall’Archivio di Avellino; la mostra sarà visitabile fino al 24 maggio presso il complesso monumentale del Carcere Borbonico mentre dal 25 sarà in parte trasferita nei locali della stazione di Avellino in attesa della riapertura della tratta. Nei giorni delle esposizioni sarà possibile, previa prenotazione, una visita guidata dedicata alle scuole. (prenotazioni: 0825 279209).

Un museo della memoria
Aquilonia, Museo etnografico “Beniamino Tartaglia”
Visita libera – Dal 19 maggio 2018 al 20 maggio 2018  Orario: 19 maggio: 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00 e 20.30-23.30; 20 maggio10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00
Il Museo Etnografico tra i più grandi in Italia, recupera la memoria della vita, del lavoro e della cultura delle aree interne d’Italia.

Antiche popolazioni indigene
Bisaccia, Museo civico archeologico di Bisaccia
Visita guidata – Il 19 magio 2018  Orario: 11.00-13.00; 17.00-19.00

Mirabella Eclano Parco Archeologico Aeclanum* Ingresso gratuito

19 maggio 9.00 / 22.30 (NOTTE DEI MUSEI) (apertura a cura della Soprintendenza)

20 maggio 9.00 / 13.00

Notte dei Musei all’anfiteatro romano
Avella, Area archeologica dell’anfiteatro romano di Avella
Apertura straordinaria – Il 19 maggio 2018  Orario: 19.00-24.00 (ultimo ingresso ore 23.30)
In occasione della Notte dei Musei 2018, sabato 19 maggio l’Anfiteatro romano di Avella resterà aperto al pubblico oltre l’orario consueto fino alle 24.00.

Avella, Area Archeologica dei monumentI funerari*

19 maggio 10.00 / 13.00 – 16.00 /23.30 (NOTTE DEI MUSEI )

(apertura a cura della Soprintendenza e Comune di Avella SIAT )

20 maggio 10.00 / 13.00 – 16.00 / 19.00

Anfiteatro romano*

19 maggio 10.00 / 13.00 – 16.00 / 23.30 (NOTTE DEI MUSEI)

(apertura a cura della Soprintendenza e Comune di Avella SIAT )

20 maggio 10.00 / 13.00 – 16.00 / 19.00

Notte dei Musei alle Tombe romane
Avella, Area archeologica della necropoli monumentale di Avella
Apertura straordinaria – Il 19 maggio 2018  Orario: ore 19.00-24.00 (ultimo ingresso 23.30)
In occasione della Notte dei Musei 2018, sabato 19 maggio l’area archeologica delle Tombe romane di Avella resterà aperto al pubblico oltre l’orario consueto fino alle 24.0.

Storia della Terra e della Vita
Ariano Irpino, Museo Biogeo
Visita guidata – Il 20 maggio 2018  Orario: 16.00-20.00
In occasione della Festa dei Musei, il Museo Biogeo di “Storia della Terra e della Vita” della Fondazione Biogem, sarà aperto al pubblico con visite guidate e percorsi tematici.

Ariano Irpino, Antiquarium* Ingresso gratuito

19 maggio 9.00/13.00 – 1 9.30 / 22.30 (NOTTE DEI MUSEI)

20 maggio chiuso


Benevento

La Valle Caudina
Montesarchio, Museo archeologico nazionale del Sannio Caudino
Visita guidata – Dal 19 maggio 2018 al 20 maggio 2018  Orario: Sabato 10.00-13.00/16.00-21.00; domenica 10.00-13.00/15.00-18.00
ll Museo Archeologico occupa il primo piano dell’ala Nord del Castello ed è dedicato alla storia e all’archeologia della Valle Caudina.

Un dinosauro in città
Benevento, Ex Convento San Felice
Apertura straordinaria – Il 19 maggio 2018  Orario: 19.30-22.30
Sabato 19 maggio, durante l’apertura serale straordinaria dell’Ex Convento di San Felice – dalle 19.30 alle 22.30 – sarà proposta al pubblico la mostra “Un dinosauro in città”.

Il Teatro Romano nel tempo
Benevento, Teatro Romano
Mostra – Il 19 maggio 2018  Orario: 19.30 – 22.30
Al Teatro Romano di Benevento – dalle 19.30 alle 22.30 del 19 maggio – è prevista un’apertura serale arricchita, nell’ambulacro interno, da una mostra di pannelli espositivi e molto altro.


Caserta

La storia di Teanum Sidicinum
Teano, Museo archeologico di Teanum Sidicinum
Visita guidata – Dal 19 maggio 2018 al 20 maggio 2018  Orario: Sabato 19 maggio, 10.00-13.00/16.00-21.00; domenica 20 maggio, 10.00-13.00/15.00-18.00
Visite guidate nel Museo dove sono esposti i reperti provenienti dagli scavi nel centro antico e nel territorio di Teanum Sidicium, abitato da una popolazione italica parlante l’osco.

Un impianto architettonico all’avanguardia
Teano, Teatro romano di Teanum Sidicinum
Visita guidata – Dal 19 maggio 2018 al 20 maggio 2018  Orario: 9.00-16.00
Visite guidate ogni ora a cura dell’Associazione Teano in Movimento e dell’Associazione Amici dei Musei. Il Teatro è uno degli edifici teatrali più importanti dell’Italia antica.

Romanzi storici al museo
Maddaloni, Museo archeologico dell’antica Calatia
Visita guidata – Dal 19 maggio 2018 al 20 maggio 2018  Orario: Sabato 10.00-13.00/16.00-21.00; domenica 10.00-13.00/15.00-18.00
Il museo dell’antica Calatia raccontato con letture da romanzi storici e visite guidate. Nel Museo sono presentati, suddivisi su due piani del Casino dei duchi Carafa.

Antichi abitanti
Alife, Museo archeologico dell’antica Allifae
Visita guidata – Dal 19 maggio 2018 al 20 maggio 2018  Orario: Sabato 10.00-13.00/16.00-21.00; domenica 10.00-13.00/15.00-18.00
Nel Museo sono oggi raccolte le testimonianze relative alle varie fasi di occupazione umana nella zona, in particolare relative alla preistoria, all’epoca preromana e romana.

Storie dell’ Ager Campanus
Succivo, Museo archeologico dell’Agro atellano
Visita guidata – Dal 19 maggio 2018 al 20 maggio 2018  Orario: Sabato 10.00-13.00/16.00-21.00; domenica 10.00-13.00/15.00-18.00
Il Museo racconta la storia dell’area meridionale dell’ager Campanus posta a Sud e ad Ovest dei Regi Lagni e dell’antica città di Atella.

Il Museo Campano di Notte
Capua, Museo provinciale campano
Concerto – Il 19 maggio 2018  Orario: 20.00-23.00
Il Museo Campano di Capua aderisce alla manifestazione proponendo, nel corso della serata visite guidate e intermezzi musicali del gruppo “Euterpe”.

Il campo dei legionari
Santa Maria Capua Vetere, Anfiteatro campano
Spettacolo teatrale – Dal 19 maggio 2018 al 20 maggio 2018  Orario: 19 maggio: 11.00-13.00 e 14.00-22.00; 20 maggio: 11.00-13.00 e 14.00-16.00
In occasione manifestazione, i visitatori potranno assistere al ‘ Campo dei legionari’, coinvolgente dimostrazione scenica della Decima Legio con una rievocazione storica di alcuni episodi storici.

Annibale a Capua
Santa Maria Capua Vetere, Museo archeologico dell’antica Capua e Mitreo
Visita libera – Il 19 maggio 2018  Orario: 9.00-21.30
Apertura straordinaria fino a sera della mostra Annibale a Capua, nell’ esposizione la presenza di Annibale in Italia viene particolarmente legata alle vicende che coinvolsero Capua.

Ulteriori dettagli ed informazioni sulle prenotazioni e costi sono a disposizione sul sito MIBACT