La Camera di Commercio di Napoli con la propria Consulta dedicata al recupero delle Tradizioni Storiche, Arti e Mestieri di Napoli organizza un secondo incontro di Conferenza Storica che si terrà presso l’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino alle ore 16.30 di oggi sabato 25 gennaio 2020.

L’incontro avrà come tema l’approfondimento della presunta Compagnia della Morte di Napoli fondata da Aniello Falcone e con la presenza di . I tre pittori del ‘600 Napoletano accomunati in questa confraternita che aveva come scopo l’omicidio degli Spagnoli a Napoli, saranno i protagonisti di storie di “Arte e di Spada“.

Il legame profondo del contesto sociale dell’epoca infatti, sarà analizzato anche in merito alla produzione di Armi nella città partenopea, eccellenza particolare esportata in tutto il mondo. Una riscoperta dunque di un percorso marziale ed artistico che sorprenderà i presenti che saranno intrattenuti durante la discussione dalla degustazione del Vino Rosso dei Campi Flegrei “IL CORSIERO” gentilmente offerto dagli organizzatori.

L’evento avrà in esposizione alcune armi ed armature riproduzioni dell’epoca nonché di un vestito femminile, riproduzione storica di una nobildonna del ‘600 Napoletano, realizzato dalla stilista partenopea “Dana“.

Il progetto è patrocinato dalla Camera di Commercio di Napoli, da Casartigiani di Napoli e dal Comune di Napoli.

L’organizzazione dell’evento è gestito dalla commissione scientifica della Compagnia dell’Aquila Bianca composta da Roberto Martusciello Cinquegrana, Giuseppina Favarolo e da Loredana Cacace.

Ingresso gratuito