I gioielli di Lucia Gangheri, saranno in mostra in una personale a cura di Loredana Troise, il 14 dicembre alle 18:30, all’ AM Studio Art Gallery, ubicato a via Massimo Stanzione 10. Joie de vivre, sarà aperta per tutti i visitatori l’intero periodo natalizio. Si sostanzia attorno ad un raffinato allestimento di 40 pezzi tra collier, anelli, bracciali e orecchini, realizzati in differenti materiali: oro, argento o metallo, vetro, plexiglass e pietre semipreziose. Lucia Gangheri è sulla scena artistica da circa un trentennio. Assumendo un atteggiamento analitico l’artista con questo lavoro sposta i suoi obiettivi da un piano immediatamente espressivo o rappresentativo a un piano riflessivo, di ordine metalinguistico, impegnandosi in un discorso sull’arte nel momento stesso in cui fa concretamente dell’arte. La sua attenzione infatti è sull’integrazione dei linguaggi, dalla pittura alla fotografia, dalla video-arte, alla scultura e musica, attraverso una grammatica visionaria e intimista. Dal 1989, si appassiona anche alla progettazione e produzione di gioielli a tiratura limitata, spesso al centro di eventi personali o organizzati in collettive assieme ad artisti come Renato Barisani, e stilisti come Sabina Albano. In questa mostra, accanto ai collier, anche i disegni dei progetti lavorati su tela, a tecnica mista. “I gioielli della Gangheri – come afferma la curatrice Loredana Troise – sono rappresentazioni audaci, glamour, porte-bonheur, che celano una profonda consapevolezza linguistica e una progettualità filologica orientata e colta, utile a raccontare un processo intellettuale sempre più aperto alla ricerca, allo scavo, alla narrazione per immagini, all’approfondimento e alla rilettura organica allavision  dell’artista”. In bilico fra meditazione, fantasia, policromia “igioielli scelti per organizzare l’impaginazione di questa mostra – dichiara Loredana Troise – amano la sinfonia del tempo che trascorre echiedono nonsolo di contemplarli, ma di conquistarli, e in tal modo,  proseguirne l’armonia insieme”. Un prezioso appuntamento da non perdere.

Info:

Lucia Gangheri Joie de vivre–  a cura di Loredana Troise

AM Studio Art Gallery Via Massimo Stanzione 10 – Napoli- dal 14 dicembre al 4 gennaio 2019

Orari e giorni: dal lunedì al venerdì, ore 16-20; il sabato ore 10-13

Info e contatti: Antonio Minerviniminervini@studioaml.it – 392 0860931

Biografia
Lucia Gangheri, diplomata all’Accademia di Belle Arti di Napoli, lavorasull’integrazione dei linguaggi creativi, spaziando in tutti i campi della cultura visiva. Eclettica e versatile, nel suo percorso artistico convergono infatti discipline e specificità diverse. Dal 1989, si dedica anche alla progettazione e produzione di gioielli a tiratura limitata, spesso al centro di eventi personali o organizzati in collettive con noti artisti della scena internazionale (su tutti si pensi a Renato Barisani) o con stilisti (si pensi a tal proposito a Sabina Albano).A Napoli ha esposto in prestigiosi luoghi d’arte tra cui l’Istituto di Cultura Francese Grenoble; il Museo Archeologico Nazionale; il Museo PAN;la Biblioteca del Museo Hermann Nitsch; la Galleria Franco Riccardo e l’ AR Project- Art Gallery che, in particolare, ne segue gli sviluppi artistici. Ha presentato diverse mostre a Torino, Milano, Venezia, Firenze, Roma e New York.E’ evidenziata da Enrico Baj e Gillo Dorfles negli stage di Pittura e Scultura Questioni delle Arti tenuti ad Anacapri nel 1982, nel 2010 da Gianluca Marziani per la Fiera di Arte Contemporanea ARTEKNE a Maratea. Attualmente Lucia Gangheri – seguita da Franco Riccardo Artivisive e dalla galleria Romberg -compare in pubblicazioni come,Atlante dell’Arte Contemporanea a Napoli e in Campania 1966-2016, a cura di Vincenzo Trione; Il Corpo solitario, l’autoscatto nella fotografia contemporanea, a cura di Giorgio Bonomi; Lucia Gangheri-Artemi’sBorder; Di-Segnare.