La storia di un uomo che ha fatto dell’arte, oltre al proprio mestiere, un mezzo con il quale esprimere la sua creatività e realizzare i propri sogni nonostante la dislessia.

L’artista, pittore e tatuatore Ivano Domenico Felaco si racconta con la rappresentazione ”La mia vita dietro l’arte” il giorno 20 ottobre 2019 nel Castello della Leonessa a Montemiletto (AV), alle ore 19:00.  L’evento, patrocinato dal Comune di Montemiletto, vuole essere un momento di riflessione ed inclusione sociale per chi è affetto da DSA.

Un connubio di teatro, musica, pittura e arte circense dove l’Arte è protagonista e motore di un cambiamento. “La mia vita dietro l’arte” è un esperimento creativo. Un’esegesi figurativa carica di sensazioni ed emozioni, dove il pubblico diventa, insieme all’artista creatore di un momento artistico anch’esso.

A seguito dell’happening teatrale, in collaborazione con la Pro Loco Monsmilitum, sarà possibile visitare e scoprire il Castello della Leonessa.

A sette giorni dalla “Settimana Nazionale della Dislessia“, l’happening teatrale ”La mia vita dietro l’arte” vuole essere un’occasione per riflettere e promuovere l’equità, al fine di permettere a ciascuno di esprimere al meglio le proprie potenzialità. Raccontare una storia vissuta che possa aiutare chi si sente diverso, nell’auspicio che la diversità diventi ricchezza per una società davvero inclusiva.

Presente all’evento la dottoressa Maria Follo, presidente dell’Associazione Italiana Dislessia di Avellino.

L’artista Ivano Domenico Felaco ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui la nomina di Artista Accademico e l’inserimento nell’Archivio storico dell’arte Italiana Centro Accademico – Maison d’Art, il Premio Città di Parigi 2019 ed il Premio Primo Classificato NapolArte nel 2017. Ha collaborato con alcune scuole per la realizzazione di progetti di “valorizzazione della diversità”, tra cui il 69° circolo di Barra Napoli ed il liceo linguistico “Carlo Levi” di Marano di Napoli.

Gepostet von Ivano Domenico Felaco am Freitag, 27. September 2019